Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Riduzione del 50% dei canoni demaniali, Polverino fa sua la crociata del Sib: “Stop alle tasse ingiuste”


      Dopo la sentenza del Tribunale di Genova il consigliere regionale intente contestualizzare il provvedimento adottato dall’organo giudiziario ligure al caso dei balneari del litorale di Castel Volturno e Mondragone   MONDRAGONE – CASTEL VOLTURNO – Solo ieri, il presidente del Sib, Marcello Giocondo, mediante una nota stampa aveva annunciato, che a seguito di una sentenza […]

    Nelle foto, da sinistra, Angelo Polverino e Marcello Giocondo

     

    Dopo la sentenza del Tribunale di Genova il consigliere regionale intente contestualizzare il provvedimento adottato dall’organo giudiziario ligure al caso dei balneari del litorale di Castel Volturno e Mondragone

     

    MONDRAGONE – CASTEL VOLTURNO – Solo ieri, il presidente del Sib, Marcello Giocondo, mediante una nota stampa aveva annunciato, che a seguito di una sentenza pronunciata dal Tribunale di Genova, che dava ragione ai balneari riguardo la riduzione del 50% dei canoni demaniali, al fine di ristorare le perdite subite per l’inquinamento e i danni ambientali arrecati all’economia delle loro strutture, oggi, martedì, il consigliere regionale del Pdl, Angelo Polverino rilancia la questione proponendo di attualizzare la sentenza al contesto casertano quanto deciso dal tribunale di Genova.

    Ora che anche una sentenza della magistratura ha confermato la legittimità della riduzione del 50% del canone di concessione demaniale per le attività balneari in zone colpite da “mareggiate o disfunzioni fognarie” la Regione deve immediatamente adeguarsi e riconoscere la riduzione agli operatori turistici del litorale domiziano”.

    Sono da mesi al fianco degli operatori del litorale domiziano e in particolare del Sib (sindacato italiano balneari) guidato in Campania da Marcello Giocondo” – precisa Polverino.

    Poi sul fronte dell’iniziativa politica proteso nel concretizzare la suddetta riduzione dei canoni demaniali, il vicecoordinatore provinciale del partito di Berlusconi aggiunge: “Ho già sollecitato a più riprese la Regione e sensibilizzato su questo tema il presidente Stefano Caldoro, ora è necessario, con un incontro tra rappresentati di categoria e vertici regionali, tirare le somme dal punto di vista operativo e consentire ai tanti, coraggiosi operatori balneari casertani che, nonostante la crisi e i mille problemi, continuano a fare turismo, di farlo nelle condizioni migliori e senza essere vessati da balzelli e tasse ingiuste”.

    Max Ive

    PUBBLICATO IL: 30 luglio 2013 ALLE ORE 13:28