Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL VIDEO E LE FOTO. AGG 17,25 ESCLUSIVA CASERTA, In 50 in COMUNE, monta la rabbia dei parcheggiatori. Del Gaudio:”I licenziamenti? Solo una provocazione”


      Si trovano tutti al secondo piano della casa comunale. Attendono l’arrivo del sindaco Pio Del Gaudio AGG. 17,25 – ECCO IL VIDEO DELL’INCONTRO AGG. ORE 13,13 – Si è appena concluso l’incontro tra l’Amministrazione e i sindacati di Publiparking. Il sindaco si è detto impotente dinanzi allo stato degli attuali contratti affermando che non sono […]

     

    Si trovano tutti al secondo piano della casa comunale. Attendono l’arrivo del sindaco Pio Del Gaudio

    AGG. 17,25 – ECCO IL VIDEO DELL’INCONTRO


    AGG. ORE 13,13 – Si è appena concluso l’incontro tra l’Amministrazione e i sindacati di Publiparking. Il sindaco si è detto impotente dinanzi allo stato degli attuali contratti affermando che non sono stati stipulati nè da lui nè dalla sua amministrazione. Il primo cittadino ha anche aggiunto di un’apertura per i nuovi contratti e di un adeguamento delle condizioni attuali dei lavoratori.

    Del Gaudio: “Nonostante il dissesto del comune  , – ha affermato il sindaco - nessuno ha perso il proprio lavoro e con l’arrivo del 2014 cercheremo di migliorare l’intero piano parcheggio. La mia è stata una provocazione, come il corno. Noi non siamo pazzi, non vogliamo il corno e non vogliamo licenziare i parcheggiatori. Aggiustiamo l’aggiustabile di questi contratti e, con i nuovi, si vedrà. Sappiate però che la città non vuole pagare la Tarsu, le tasse ed è contro le strisce blu, i parcheggi a pagamento. Nella stipula dei nuovi contratti, – ha concluso il primo cittadino – però ci vorrà un decisione comune da parte di tutte le forze politiche dell’Ente, con l’approvazione generale.”

     

    CASERTA – Da alcuni istanti (sono le 11.30 mentre scriviamo) 50 dipendenti di Publiparking, diramazione societaria di Publiservizi, stanno scioperando al secondo piano della Casa Comunale di Caserta. Sindacati e personale della suddetta società attendono trepidanti il sindaco Pio Del Gaudio, al fine di avviare un confronto col primo cittadino, anche per ottenere garanzie sul loro futuro lavorativo.

    Al momento – hanno sostenuto gli scioperanti – nessun rappresentante dell’amministrazione si è fatto vedere. Attendiamo che il primo cittadino si presenti, in quanto il giorno 11 dicembre stabilimmo un appuntamento per aprire un confronto con le istituzioni locali“.

    I dipendenti della Publiservizi, contestano anche la proposta avanzatagli di traghettare in Publiparking, rinunciando, dietro un compenso di 50 euro, a qualsiasi contenzioso o contestazione… o pretesa rispetto al vecchio contratto/rapporto di lavoro.

    Una situazione, anzi una storia particolarmente intricata e molto delicata, anche perchè come potrete leggere dagli articoli che pubblichiamo in calce al nostra premessa, la famiglia Natale, patron di Publiservizi, ha come direttrice generale di Publiparking, proprio Elena Natale.

     

     

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO 1

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO 2

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO3

     

    PUBBLICATO IL: 2 gennaio 2014 ALLE ORE 11:34