Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Nasce a CASAL DI PRINCIPE, “L’unione dei professionisti”: stop all’immobilismo dell’ufficio tecnico


    COMUNICATO STAMPA – Il presidente Noviello raccoglie circa 50 iscrizioni CASAL DI PRINICPE - Il Comitato “Unione delle Professioni” dalla parola stessa unisce tutte le professioni (geometri, architetti, ingegneri, ecc.) che operano nel territorio di Casal di Principe e nei paesi limitrofi, ci siamo costituiti come comitato per far valere i nostri diritti e per […]

    Il Comune di Casal di Principe

    COMUNICATO STAMPA – Il presidente Noviello raccoglie circa 50 iscrizioni

    CASAL DI PRINICPE - Il Comitato “Unione delle Professioni” dalla parola stessa unisce tutte le professioni (geometri, architetti, ingegneri, ecc.) che operano nel territorio di Casal di Principe e nei paesi limitrofi, ci siamo costituiti come comitato per far valere i nostri diritti e per unire le nostre idee, ma soprattutto per far sentire la nostra voce a chi amministra il nostro paese oggi, poiché si rileva presso l’UTC di Casal di Principe una situazione d’immobilismo totale, infatti, giacciono sul Comune un notevole numero di pratiche edilizie, nella maggior parte dei casi mancanti d’istruttoria e rispetto alle quali non è data nemmeno la possibilità di interloquire per mancanza di personale idoneo e che in alcuni casi vengono del tutto ignorate, tanto che si è provveduto con riferimento a P. di C. incuranti dell’ordine di arrivo, rappresentato dal numero di protocollo apposto. Non si comprende perché, a differenza di altri settori, solo quello urbanistico abbia subito un siffatto rallentamento, se non una totale stasi, a scapito dei cittadini, dell’imprenditoria e dell’indotto economico legato all’edilizia.

    Nel caso in cui permanga tale più volte specificata situazione di lentezza o di stasi non si esiterà e richiedere, in ordine, alle singole pratiche edilizie, l’intervento del commissario ad acta, che comporterebbe un notevole dispendio economico e di energie per l’Ente. I sottoscritti sono a disposizione per dare un contributo per il superamento di tali difficoltà e per la crescita del nostro paese e non per l’affossamento.

    Il Presidente geom. Vincenzo Noviello

     

     

    Gli scopi che il Comitato intende perseguire sono:

    Il comitato in collaborazione con le istituzioni, si prefigge di migliorare le condizioni di vita del Comune di Casal di Principe ed i comuni limitrofi, inoltre si propone la discussione e la proposta per la risoluzione delle problematiche del territorio portandole a conoscenza dei competenti organi Istituzionali. Esso, apartitico, non ha alcun fine di lucro ed opera per fini socio-culturali, e solidali per l’esclusivo soddisfacimento degli interessi collettivi.

    In particolare il Comitato si propone:

    a) di affrontare le problematiche tecnico-urbanistiche, edilizia privata, svolgendo una sorta di vigilanza sull’operato della Pubblica Amministrazione al fine di tutelare i diritti dei cittadini e della categoria tecnica professionale;

    b) contribuire ad organizzare turisticamente la località studiandone il miglioramento edilizio e stradale, specie nelle zone suscettibili di essere frequentate da turisti promuovendo l’abbellimento di piazze, strade, giardini, ecc.;

    c) promuovere il miglioramento e lo sviluppo delle attrezzature ricettive di Casal di Principe;

    d) di interloquire con l’amministrazione comunale ed altri enti ogni qual volta questi decidano di intervenire con progetti di opere pubbliche o varianti/modifiche di qualsiasi tipo e natura di rilevante interesse per la zona al fine di migliorare la qualità della vita nel territorio.

    e) effettuare raccolte pubbliche di adesioni, di firme e di fondi;

    f) organizzare attività culturali di informazione, quali convegni, dibattiti, riunioni;

    g) promuovere provvedimenti giudiziari a tutela dei diritti dei cittadini, singoli o associati;

    e) promuovere ricorsi avversi a provvedimenti intesi come lesivi dei diritti di cui al punto precedente.

     

    Ad oggi le adesioni sono di circa 50 iscritti

     

    L’addetto stampa geom. Raffaele Cioffo

    QUI SOTTO L’ORGANIGRAMMA E GLI OBIETTIVI DEL GRUPPO

    Egregio Direttore le scrivo per informarla che in Casal di Principe (CE) è stato costituito un’associazione di professionisti, allo scopo e finalità di :

    _____________________________________________________________

    Consiglio direttivo Comitato:

    Presidente: geom. Vincenzo Noviello

    Consigliere – Vice Presidente: ing. Donato Guida

    Consigliere – Segretario: geom. Alfonso Mosca

    Consigliere – Tesoriere: geom. Francesco Iaiunese

    Consigliere: Arch. Giuseppe Picone

    Consigliere e Addetto Stampa: geom. Raffaele Cioffo

     

    Ad oggi le adesioni sono di circa 50 iscritti

    - Gli scopi che il Comitato intende perseguire sono:

    Il comitato in collaborazione con le istituzioni, si prefigge di migliorare le condizioni di vita del Comune di Casal di Principe ed i comuni limitrofi, inoltre si propone la discussione e la proposta per la risoluzione delle problematiche del territorio portandole a conoscenza dei competenti organi Istituzionali. Esso, apartitico, non ha alcun fine di lucro ed opera per fini socio-culturali, e solidali per l’esclusivo soddisfacimento degli interessi collettivi.

    In particolare il Comitato si propone:

    a)) di affrontare le problematica Tecnico – urbanistiche, edilizia privata, svolgendo una sorta di vigilanza sull’operato della Pubblica Amministrazione al fine di tutelare i diritti dei cittadini e della categoria tecnica professionale;

     

    b)) contribuire ad organizzare turisticamente la località studiandone il miglioramento edilizio e stradale, specie nelle zone suscettibili di essere frequentate da turisti promuovendo l’abbellimento di piazze, strade, giardini, ecc.;

    c)) promuovere il miglioramento e lo sviluppo delle attrezzature ricettive di Casal di Principe;

    d)) di interloquire con l’amministrazione comunale ed altri enti ogni qual volta questi decidano di intervenire con progetti di opere pubbliche o varianti/modifiche di qualsiasi tipo e natura di rilevante interesse per la zona al fine di migliorare la qualità della vita nel territorio.

    e)) effettuare raccolte pubbliche di adesioni, di firme e di fondi;

    f )) organizzare attività culturali di informazione, quali convegni, dibattiti, riunioni;

    g)) promuovere provvedimenti giudiziari a tutela dei diritti dei cittadini, singoli o associati;

    e))  promuovere ricorsi avversi a provvedimenti intesi come lesivi dei diritti di cui al punto precedente.

    PUBBLICATO IL: 1 luglio 2013 ALLE ORE 19:04