Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Menduni firma la delibera per il poliambulatorio Asl a GRAZZANISE


    Questo era l’ultimo passaggio burocratico necessario per concretizzare la convenzione firmata in municipio lo scorso 28 ottobre tra Asl e Commissione straordinaria GRAZZANISE – I più critici potrebbero pensare (e qualcuno, ve lo garantiamo, lo pensa, dato che abbiamo avuto modi di ascoltare di persona questa linea di concetto) che trasformare i locali della struttura […]

    Questo era l’ultimo passaggio burocratico necessario per concretizzare la convenzione firmata in municipio lo scorso 28 ottobre tra Asl e Commissione straordinaria

    GRAZZANISE – I più critici potrebbero pensare (e qualcuno, ve lo garantiamo, lo pensa, dato che abbiamo avuto modi di ascoltare di persona questa linea di concetto) che trasformare i locali della struttura comunale di via Alberolungo (potenzialmente un asilo mai nato) in un poliambulatorio Asl, significa perdere completamente la possibilità di avere in territorio mazzonaro un nido a disposizione delle famiglie.

    E’ una critica formalmente corretta, accettabile, ma nella sostanza, sinceramente, la riteniamo un pochino vuota. Purtroppo la potenza di quell’edificio, in quasi 20 anni, non si è concretizzata e persistere nel lasciarlo là, abbandonato, solo,  riteniamo che sia del tutto inutile, quindi, a nostro avviso, diciamo ben venga il suo riutilizzo, ben venga qualsiasi operazione che vada a sfruttare strutture smorte e trascurate.

    Dopo la convenzione firmata in municipio, lo scorso 28 ottobre, tra azienda sanitaria e Commissione straordinaria, mancava un altro passaggio burocratico per validare l’operazione che riporterà gli ambulatori Asl nei mazzoni. Mancava, praticamente,  la delibera firmata dal direttore generale Menduni, delibera che è arrivata oggi (CLICCA QUI PER LEGGERLA)

    Dunque, è ufficiale: i grazzanisani, a breve (questione di date e di organizzazione logistica) potranno usufruire sul territorio dei servizi vaccinali, di certificazioni medico legali, ticket per reddito, cup, assegnazione del medico di base e del servizio veterinario (ma per questo occorrerà consolidare un accordo con il dip. di prevenzione dell’Asl di Caserta).

    Lo abbiamo detto più volte e lo ripetiamo: per Grazzanise questo non è un periodo roseo, ma l’operazione “ambulatori asl” voluta dalla triade commissariale rappresenta una nota positiva che potrebbe e dovrebbe fungere da stimolo per tutte le forze civiche e partitiche del territorio

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2013 ALLE ORE 16:40