Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – La città da 5 giorni senza segretario comunale. De Angelis fa catenaccio e tiene nascosta la sua scelta agli alleati di maggioranza


      L’11 agosto è scaduto il contratto di Ronza, lasciato dal commissario Cimmino, in eredità anche dopo le elezioni. Ora il sindaco può indicare un nome all’agenzia regionale dei segretari, presieduta, manco a dirlo, dallo stesso Cimmino, oppure farselo nominare MARCIANISE - Domenica 11 agosto è scaduto il contratto tra il Comune di Marcianise e […]

     

    Nelle foto, il sindaco De Angelis e il comune di Marcianise

    L’11 agosto è scaduto il contratto di Ronza, lasciato dal commissario Cimmino, in eredità anche dopo le elezioni. Ora il sindaco può indicare un nome all’agenzia regionale dei segretari, presieduta, manco a dirlo, dallo stesso Cimmino, oppure farselo nominare

    MARCIANISE - Domenica 11 agosto è scaduto il contratto tra il Comune di Marcianise e il segretario comunale Ronza, a cui il commissario straordinario aveva riconosciuto questa funzione anche al di là del periodo commissariale. In questi giorni il sindaco De Angelis dovrebbe decidere se proporre un suo nominativo all’agenzia regionale, oppure sarà nominato tra una rosa di nomi dalla stessa agenzia.

    Manco a dirlo, coincidenza ha voluto, che l’agenzia regionale che risponde, comunque alle prefetture sia guidata da quel Cimmino, cioè dallo stesso funzionario, che per mesi, dopo la caduta dell’amministrazione Antonio Tartaglione, ha svolto il ruolo di commissario prefettizio proprio al Comune di Marcianise.

    I sindaco De Angelis, come gli è capitato sin da un minuto dopo la vittoria elettorale, non solo è abbottonatissimo con i gruppi della sua maggioranza, ma potrebbe depistarli, così come fece nei giorni immediatamente precedenti all’8 luglio, quando, con un colpo di teatro nominò una giunta di “imprevedibili”.

    Se è vero che il primo cittadino ha la prerogativa di scegliersi il segretario, è anche vero che, di solito, questo avviene dopo un minimo di consultazione o, almeno di indicazione o potremmo dire ancora di dura e semplice informazione attraverso cui un sindaco tiene al corrente chi ha contribuito in maniera decisiva a fargli indossare la fascia tricolore.

    Ad oggi, 16 agosto, a 5 giorni dalla scadenza del contratto di Ronza, all’interno della maggioranza nessun consigliere comunale sa ancora un tubo delle intenzioni di De Angelis.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 16 agosto 2013 ALLE ORE 17:31