Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – Gli amici di Polverino “sparano le botte” per l’arrivo della Tac in ospedale, ma è solo un atto dovuto


      In calce al nostro articolo il testo integrale del comunicato stampa scritto dal gruppo di Marcianise Più   MARCIANISE – E’ anche comprensibile che una forza politica cerchi di ascrivere a sé un successo o un presunto successo dovuto ad una propria iniziativa. Ma è anche comprensibile che un organo di informazione seria faccia […]

     

    Nelle foto, Filippo Topo e Antonio Tartaglione

    In calce al nostro articolo il testo integrale del comunicato stampa scritto dal gruppo di Marcianise Più

     

    MARCIANISE – E’ anche comprensibile che una forza politica cerchi di ascrivere a sé un successo o un presunto successo dovuto ad una propria iniziativa. Ma è anche comprensibile che un organo di informazione seria faccia la tara a certi comunicati eccessivamente autoelogiativi.

    Oggi, ci siamo imbattuti per esempio, in un comunicato stampa del gruppo consiliare di Marcianise Più, nel quale, la notizia dell’approdo della tac nell’ospedale di Marcianise viene considerato un fatto positivo avvenuto grazie all’intervento che presso l’Asl fu realizzato a suo tempo dalla precedente amministrazione, cioè da quella presieduta dall’allora sindaco, Antonio Tartaglione, di area polveriniana.

    Non siamo in grado di ricostruire quello che accadde al tempo e, dunque, diamo per buona la ricostruzione di Marcianise Più. Detto questo però, vogliamo solo segnalare che la Tac è un’apparecchiatura fondamentale. Ed è ormai impensabile che un qualsiasi ospedale, anche quello che si trova nel luogo più remoto del mondo, possa essere sprovvisto.

    D’altronde, che cosa ha fatto il direttore generale dell’Asl, Paolo Menduni?

    Ha acquistato due Tac. La prima è andata all’ospedale di Piedimonte Matese, dove ce ne era una obsoleta, la seconda è andata all’ospedale di Marcianise, che non l’aveva mai avuta.

    In poche parole, l’Asl ha dato la Tac a chi ne era sprovvisto. Ha dotato di uno strumento considerabile di prima necessità e di cui nel 2013 l’ospedale di Marcianise era ancora privo.

    E ci mancherebbe pure che l’Asl non l’avesse acquistato, lasciando al nosocomio marcianisano la palma di unico ospedale della Campania privo della Tac.

    Ordunque, Marcianise più metta pure il cappello su questa acquisizione. Ma tali comunicati si fanno qualora il nosocomio locale fosse stato dotato di un’apparecchiatura rarissima, di altissima qualità tecnico scientifica, come ce ne sono 10, al massimo 20 in tutta Italia. Ma per una Tac, tutto questo trionfalismo sa tanto di patacca.

    Si tratta di un semplice atto dovuto, anzi, dovutissimo.

    Gianluigi Guarino

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO DI MARCIANISE PIU’

    Il gruppo Marcianise Più esulta perché ormai la TAC presso il nostro ospedale è una realtà; sono terminati i lavori presso il servizio di radiologia al piano terra ed entro la fine del mese di agosto dovrebbe essere effettuato anche il collaudo per l’idoneità del reparto ad accogliere il sistema TAC. Tempi rispettati quindi dalla ditta incaricata per cui nei primi giorni di settembre si procederà all’installazione dell’impianto che dovrebbe essere funzionante già dalla fine dello stesso mese di settembre.

    Ricordiamo che fu l’amministrazione precedente di centro-destra guidata dal sindaco Tartaglione a chiedere con insistenza al direttore generale dott. Paolo Menduni di dotare il nostro ospedale di un apparecchio TAC che potesse alleviare i disagi, sia degli operatori sanitari, sia degli utenti, fino a oggi costretti a faticosi viaggi in ambulanza verso altri ospedali per eseguire tale esame.

    Un’altra criticità del nostro ospedale finalmente eliminata, – esclama soddisfatto l’ex sindaco Antonio Tartaglione, oggi coordinatore Marcianise Più – ringrazio il direttore generale Menduni per aver mantenuto la promessa fatta nel marzo del 2012  al personale dipendente e ai cittadini di Marcianise durante l’incontro del 23 marzo presso il nostro ospedale a cui partecipò assieme al direttore sanitario Iodice su mio invito. Ancora oggi invito tutte le forze politiche al comune senso di responsabilità, affinché con altri interventi immediati si possa migliorare la qualità dei servizi offerti dal nostro nosocomio”.

    Soddisfatto anche il dott. F.Topo, chirurgo, componente della precedente amministrazione e attuale capogruppo consiliare di Marcianise Più. “La TAC è un servizio utile e essenziale che oltre a i ridurre i disagi della popolazione permette di migliorare e velocizzare gli interventi diagnostici e terapeutici.

    PUBBLICATO IL: 27 agosto 2013 ALLE ORE 18:07