Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE – Ecco la verità “vera” sullo stadio: accesso alla curva degli ospiti solo grazie a Gerardo Trombetta


        Sindaco latitante, è stato il leader di Fratelli d’Italia a convincere il proprietario del fondo da cui necessariamente bisogna passare per raggiungere l’area riservata del Progreditur, a concedere il diritto fino alla conclusione del campionato. Ma se la squadra dovesse vincere la serie D, questo immobilismo amministrativo la costringerà sicuramente ad emigrare.   […]

     

    Nelle foto Gerardo Trombetta e lo stadio Progreditur

     

    Sindaco latitante, è stato il leader di Fratelli d’Italia a convincere il proprietario del fondo da cui necessariamente bisogna passare per raggiungere l’area riservata del Progreditur, a concedere il diritto fino alla conclusione del campionato. Ma se la squadra dovesse vincere la serie D, questo immobilismo amministrativo la costringerà sicuramente ad emigrare.

     

    MARCIANISE - Facciamo un po’ di chiarezza su questa vicenda dello stadio Progreditur, che di stronzate ne abbiamo lette anche troppe.

    Il locale commissariato di polizia, a giusta ragione, ha dato tempo fino al 31 ottobre per risolvere la questione dell’accesso delle tifoserie ospiti alla curva dello stadio a loro destinato. In poche parole, se entro giovedì prossimo il problema non fosse stato risolto, lo stadio avrebbe chiuso, costringengo il Marcianise calcio, squadra di serie D, costruita per vincere il campionato e per accedere alla serie C unica dell’anno prossima, a giocare in campo neutro.

    Ovviamente, i tifosi, vedendo l’assoluta latitanza del Sindaco de Angelis, che, della cosa, se n’è strafregato, si sono arrabbiati e siccome Gerardo Trombetta è l’unico vero appassionato di calcio nella compagine politica di maggioranza che governa il comune di Marcianise, se la sono presa con lui, avendo la possibilità di incrociarlo allo stadio.

    Tagliamo corto: solo grazie a Gerardo Trombetta, stimato e rispettato dal proprietario del fondo che consente di accedere agli spalti dei tifosi ospiti, la situazione si è sbloccata, dato che lo stesso proprietario ha dato il via libera fino alla conclusione del campionato.

    Naturalmente, il problema si ripresenterà a settembre prossimo. Anzi, se il Marcianise dovesse vincere il campionato, il Progreditur non avrà mai l’autorizzazione ad ospitare le partite interne.

    Insomma, invece di baloccarsi intorno alle poltrone e alle deleghe, il Sindaco de Angelis farebbe bene ad occuparsi di queste vicende, dato che il calcio, per sua informazione, è un fenomeno sociale vastamente diffuso, che crea conseguenze, appunto, di tipo sociale.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 26 ottobre 2013 ALLE ORE 19:07