Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI, per Zinzi la gestione del Villaggio dei ragazzi, garantita dal suo “cocco” Cerreto, è perfetta: sganciati 1 milione e 400 mila euro


    Addirittura in questo caso si tratterebbe di un protocollo d’intesa MADDALONI – Domenico Zinzi, presidente della provincia,  ha prodotto una delibera attraverso cui l’ente da lui presieduto erogherà 1 milione e 400 mila euro alla fondazione Villaggio dei ragazzi. A quanto pare questo avverrà in una cornice addrittura rafforzata rispetto a quella del semplice finanziamento. […]

    Nella foto Cavallè, Cerreto e Zinzi

    Addirittura in questo caso si tratterebbe di un protocollo d’intesa

    MADDALONI – Domenico Zinzi, presidente della provincia,  ha prodotto una delibera attraverso cui l’ente da lui presieduto erogherà 1 milione e 400 mila euro alla fondazione Villaggio dei ragazzi. A quanto pare questo avverrà in una cornice addrittura rafforzata rispetto a quella del semplice finanziamento. Non una normale convenzione, dunque, ma un vero e proprio protocollo d’intesa tra Villaggio e amministrazione provinciale.

    Evidentemente, e fa molto male, Zinzi si fida del suo uomo su Maddaloni, quel vicesindaco, Cerreto, che da anni lavora nel Villaggio dei ragazzi e che ora sposa in pieno i sistemi di gestione di don Cavallè che, come abbiamo visto nelle dieci puntate della nostra recente inchiesta, sono a dir poco discutibili, e andavano sindacati dall’amministrazione provinciale e dai suoi dirigenti prima di affidare di nuovo una cifra tanto ingente presa dalle casse del pubblico danar. Operazione tutt’altro che complicato in considerazione del fatto che la provincia ha un suo rappresentante nel Consiglio di amministrazione della fondazione, il quale da anni va a scaldare la sedia.

    Ma su questo e sul rapporto tra Zinzi, Cerreto e don Cavallè torneremo sicuramente a scrivere. Per il momento questo contributo  permetterà alla Fondazione di pagare  gli stipendi del mese di novembre ( da contratto l’ultimo giorno per il pagamento sarebbe il 10 del mese successivo, cioè oggi!) C’è incertezza, invece, per gli stipendi di dicembre e per le tredicesime. La cosa non meraviglia visto che a febbraio non vennero restituiti ai dipendenti  i conguagli fiscali positivi (oltre 20.000 euro complessivi) che per motivi non del tutto definiti la fondazione ha trattenuto fino ai primi di luglio. Inoltre i lavoratori del Villaggio attendono ancora l’aumento in busta paga previsto dal Contratto Collettivo Nazionale AGIDAE fin da agosto.

    PUBBLICATO IL: 10 dicembre 2013 ALLE ORE 16:20