Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE FOTO – Lutto nazionale per le vittime di Lampedusa disatteso a MONDRAGONE? E’ polemica


    Monta la querelle dopo che stamane, venerdì sono state intraviste veleggianti le bandiere delle sedi istituzionali del Comune di Mondragone, dove non avrebbero rispettato la decisione assunta dal Governo Italiano MONDRAGONE – “Mondragone è una città italiana? Come mai non rispetta il lutto nazionale decretato dal Presidente del Consiglio in rispetto delle vittime di Lampedusa? In […]

    Nella foto, le bandiere veleggianti, quindi non a mezz’asta, ubicate sulle facciate delle sedi amministrative del Comune di Mondragone. Non è stato rispettato il lutto nazionale per le vittime di Lampedusa?

    Monta la querelle dopo che stamane, venerdì sono state intraviste veleggianti le bandiere delle sedi istituzionali del Comune di Mondragone, dove non avrebbero rispettato la decisione assunta dal Governo Italiano

    MONDRAGONE – Mondragone è una città italiana? Come mai non rispetta il lutto nazionale decretato dal Presidente del Consiglio in rispetto delle vittime di Lampedusa? In alcune scuole almeno il minuto di silenzio è stato fatto rispettare…”. Questa è la polemica che si sta scatenando in queste ore in città. Con tanto di foto alcuni cittadini ci hanno dimostrato che le bandiere delle sedi amministrative non sono state nemmeno poste a mezz’asta. A Mondragone dove l’amministrazione comunale risulta rappresentata anche dal vicesindaco Anna Barbato del Pd, che condivise con un copia ed incolla l’anatema di Saviano contro il presunto genocidio di Berlusconi per le politiche sull’immigrazione messe in cantiere durante il suo governo, forse si sono dimenticati di apporre un segno di lutto sui simboli istituzionali, bandiere e quant’altro per ricordare che oggi, come aveva stabilito il presidente del Consiglio Enrico Letta, è lutto nazionale per le vittime di Lampedusa.

    M.I.

    PUBBLICATO IL: 4 ottobre 2013 ALLE ORE 15:34