Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE FOTO ESCLUSIVE – S. MARIA C.V. – Al compleanno di Giuseppe De Lucia “se magna” ma si cerca anche di lisciare il pelo a Barbato, perchè non “si fissi” con la Santillo


      Il 9 agosto sera, da Amico Bio, la cena di compleanno dell’aspirante assessore e dell’aspirante capo dei vigili urbani SANTA MARIA CAPUA VETERE- Metti una sera a cena tre politici sammaritani, diciamo 3 sammaritani, i quali sono causa di un incidente, in verità piuttosto lungo e disastroso della storia, protagonisti dell’attuale scena politica e amministrativa […]

    Nelle foto, Carmine Munno, Giuseppe Barbato con Giuseppe De Lucia

     

    Il 9 agosto sera, da Amico Bio, la cena di compleanno dell’aspirante assessore e dell’aspirante capo dei vigili urbani

    SANTA MARIA CAPUA VETERE- Metti una sera a cena tre politici sammaritani, diciamo 3 sammaritani, i quali sono causa di un incidente, in verità piuttosto lungo e disastroso della storia, protagonisti dell’attuale scena politica e amministrativa della città. L’occasione è stata fornita da “I miei primi 40 anni” di Giuseppe De Lucia, aspirante assessore comunale o come soluzione di riserva, aspirante nuovo comandante dei vigili urbani.

    Il locale è il “solito” Amico Bio che ormai ospita abitualmente in letizia, con letizia e riconoscenza ( e vorrei vedere, pure con tutti gli occhi che sono stati chiusi tra canna fumaria e affini), gli esponenti di maggior rilievo dell’amministrazione e del consiglio comunale.

    E così, il 9 agosto sera si sono ritrovati attorno allo stesso tavolo il festeggiato insieme all’assessore Carmine Munno, ma anche al consigliere comunale Giuseppe Barbato, accompagnato dalla consorte.

    Un modo forse per cementare qualcosa che non è cementatissimo. Ad esempio, la convinzione di Giuseppe Barbato che Giuseppe De Lucia debba avere la priorità assoluta per la sostituzione in giunta comunale del defenestrato Busico.

    E’ nota, al riguardo, la simpatia politica che l’ottimo commerciante ittico nutre per Alessandra Santillo, figlia di Raffaele Santillo, già dipendente dell’ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere, grazie al buon cuore di Nicola Di Muro.

    L’altra parte del gruppo consiliare de I Sammaritani e cioè Omero Simone e Fabio De Lucia, tenderebbero a premiare l’ingresso in giunta di Giuseppe De Lucia. Colpiti da improvviso benessere, i sammaritani hanno vissuto un’estate vertiginosa, nel senso che sono afflitti da vertigini da onnipotenza.

    Nella loro testa, infatti, tutto si potrebbe comporre facendo entrare nell’esecutivo cittadino subito Giuseppe De Lucia e poi quando il Tar darà spazio alla quota rosa, Alessandra Santillo.

    In tutto questo, il sindaco Di Muro, Stellato e gli altri sarebbero addetti all’allestimento della cerimonia e precisamente, allo srotolamento del tappeto rosso.

    Difficilmente, questa idea de I Sammaritani, sponsorizzata neanche poi troppo sotto sotto, da Dario Mattucci andrà in porto, dato che questo dovrebbe passare per la cacciata dalla giunta di Donato Di Rienzo legato a doppio filo al sindaco Di Muro e a triplo filo a Franco Lamanna.

    Dunque, ” I Sammaritani”, la vedranno col binocolo la scena di avere tre assessori con tre consiglieri, dato che Cappabianca, il quale si è fatto sentire in questi giorni, e Alabiso, saldamente ancorate alle posizioni del sindaco.

    Ecco perchè la scenetta immortalata l’altra sera da Amico Bio ha un peso politico, in quanto, ragionevolmente parlando, ai 3, sammaritanini, meno 2.0, al massimo toccherà un altro assessore. E dovranno, quindi, scegliere tra Giuseppe De Lucia e Alessandra Santillo.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 12 agosto 2013 ALLE ORE 14:23