Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Le elezioni comunali di MADDALONI e MARCIANISE rischiano di essere invalidate. Ecco le date delle udienze Tar


    Entrambi i ricorsi sono patrocinati dall’avvocato amministrativista di Caserta, Pasquale  Marotta e tendono all’annullamento della proclamazione degli eletti MADDALONI - Il Tar Campania, sede di Napoli, ha fissato l’udienza per il 05/12/2013 per la trattazione del ricorso riguardante lo scioglimento del Consiglio Comunale di Maddaloni e per il 19/12/2013 per la discussione del ricorso relativo […]

    Nella foto De Lucia e De Angelis

    Entrambi i ricorsi sono patrocinati dall’avvocato amministrativista di Caserta, Pasquale  Marotta e tendono all’annullamento della proclamazione degli eletti

    MADDALONI - Il Tar Campania, sede di Napoli, ha fissato l’udienza per il 05/12/2013 per la trattazione del ricorso riguardante lo scioglimento del Consiglio Comunale di Maddaloni e per il 19/12/2013 per la discussione del ricorso relativo allo scioglimento del Consiglio Comunale di Marcianise.

    Entrambi i ricorsi sono patrocinati dall’avvocato amministrativista di Caserta, Pasquale  Marotta e tendono all’annullamento della proclamazione degli eletti, allo scioglimento del Consiglio Comunale e alla ripetizione del voto per ottenere un nuovo Sindaco e un nuovo Consiglio Comunale.

    I ricorsi contestano la regolarità dell’autenticazione dei sottoscrittori delle liste nelle elezioni del maggio scorso, autenticazione che è stata effettuata in entrambi i casi da Consiglieri Provinciali o da Assessori Provinciali.

    I ricorrenti, tramite il loro legale, l’avv. Marotta, sostengono invece che il Consigliere Provinciale e l’Assessore Provinciale non potevano autenticare, né l’accettazione della candidatura a Sindaco né i sottoscrittori e cioè i presentatori delle liste.

    I ricorrenti che hanno presentato ricorso per lo scioglimento del Consiglio Comunale di Maddaloni sono tutti candidati alla carica di Consigliere Comunale collegati al candidato Sindaco, non eletto, Andrea de Filippo, e sono i seguenti: la sig.ra Caterina Ventrone, il sig. Gioacchino Di Lillo ed il sig. Pietro D’Angelo, per la lista elettore “Maddaloni nel Cuore”, ed il sig. Fabio Di Vico per la lista “Fare per Maddaloni”.

    I candidati che hanno presentato ricorso per lo scioglimento del Consiglio Comunale di Marcianise  sono collegati tutti al candidato Sindaco, non eletto, Ciro Foglia, e sono i seguenti: il sig. Carlo Croce per la lista “ Partito Socialista Italiano”, il sig. Enrico Gionti per la lista “Cambiamo Marcianise”, il sig. Pietro De Martino per la lista “Primavera cittadina” ed il sig. Antimo Zarrillo per la lista “U.D.C.”; il ricorrente sig. Pietro Cirillo in qualità di cittadino elettorale, mentre i ricorrenti Luciano Galileo, Rogato Emilio, in qualità di delegati della lista “Adesso per Cambiare” ed il sig. Dario Abundo, anch’egli in qualità di delegato della lista “Cambiamo Marcianise”.

    PUBBLICATO IL: 18 luglio 2013 ALLE ORE 18:30