Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La rotonda di piazza Pitesti per Luigi Cobianchi è un disastro ed è anche pericolosa per i bambini


    Interpellanza al sindaco del consigliere comunale di opposizione Il sottoscritto Luigi Cobianchi, nella qualità di Capogruppo Consiliare di “FLI – Futuro e Libertà per l’Italia”, premesso che lo scrivente ha personalmente potuto constatare le gravi condizioni di degrado in cui versa la rotonda posta alla confluenza tra viale Cappiello e piazza Pitesti; la pavimentazione, invero, […]

    Nella foto la rotonda di piazza Pitesti

    Interpellanza al sindaco del consigliere comunale di opposizione

    Il sottoscritto Luigi Cobianchi, nella qualità di Capogruppo Consiliare di “FLI – Futuro e Libertà per l’Italia”,

    premesso che

    • lo scrivente ha personalmente potuto constatare le gravi condizioni di degrado in cui versa la rotonda posta alla confluenza tra viale Cappiello e piazza Pitesti;

    • la pavimentazione, invero, presenta sconnessioni, in prossimità delle bordure delle aiuole in essa ricavate;

    • numerosi proiettori dell’illuminazione pubblica, del tipo “a pavimento”, recano il trasparente sfondato, ciò che espone gli utenti al rischio di folgorazione o di cadute accidentali;

    • la fontana posta al centro della rotonda in parola presenta un muretto di bordo apparentemente fuori norma, a causa della limitata altezza; inoltre, oramai da anni, essa è costantemente a secco, anche a causa del malfunzionamento dell’impianto di circolazione forzata che dovrebbe alimentarne i giochi d’acqua, ciò che ha contribuito a trasformarla in un ricettacolo di ogni sorta di rifiuto;

    considerato che

    • le situazioni sopra descritte rappresentano una chiara fonte di pericolo per la pubblica e la privata incolumità, soprattutto per i bambini, esasperata dagli elevati flussi di pedoni che attraversano la piazza, in particolare nei fine settimana;

    • ciò in disparte, la situazione sopra descritta conferisce all’intera area un intollerabile aspetto di degrado;

    ritenuto che

    • un siffatto stato di cose sia inconcepibile, soprattutto avuto riguardo al fatto che la rotonda in parola sorge in pieno centro urbano, a ridosso di una delle Chiese Parrocchiali – quella di “Gesù Buon Pastore” – a più alta frequentazione dell’intera Città, non solo da parte di Casertani, ma anche di Cittadini provenienti dai più disparati Comuni viciniori della Provincia,

    interpella

    il Signor Sindaco, ex art. 28, comma  4 del “Regolamento delle Attività Consiliari”, domandandoGli formalmente, ai sensi di Legge quali iniziative Egli – congiuntamente alla Giunta Comunale ed ai Dirigenti competenti – intenda assumere al fine di dare definitiva soluzione alla problematica sopra esposta.

     

    PUBBLICATO IL: 23 giugno 2013 ALLE ORE 16:57