Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA NOTA – ESCLUSIVA MONDRAGONE – La canzone dell’artista Sciallo un fendente al cuore per chi ha abbandonato Pescopagano


        Abbiamo analizzato il testo di questo scrigno musicale e lo abbiamo confrontato con la realtà territoriale di questa frazione persa negli annali e negli album dei ricordi CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO CLICCA QUI PER VEDERE IL SECONDO VIDEO   di Massimiliano Ive MONDRAGONE – Ieri pomeriggio, giovedì, ci ha scritto un noto […]

     

    Nelle foto, da sinistra, il cantante Ciro Sciallo e le sue immagini di Pescopagano

     

    Abbiamo analizzato il testo di questo scrigno musicale e lo abbiamo confrontato con la realtà territoriale di questa frazione persa negli annali e negli album dei ricordi

    CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

    CLICCA QUI PER VEDERE IL SECONDO VIDEO

     

    di Massimiliano Ive

    MONDRAGONE – Ieri pomeriggio, giovedì, ci ha scritto un noto artista un po’ napoletano, un po’ del litorale Domizio, il cantautore Ciro Sciallo, il quale amareggiato per le condizioni strutturali e urbanistiche della frazione compresa tra Castel Volturno e Mondragone, ci ha chiesto se c’era un progetto concreto di recupero per tale località e ci ha inviato due video musicali riguardanti una canzone che lui stesso ha inciso.

    In questo piccolo scrigno musicale elaborato da Sciallo, l’artista napoletano ripercorre un viaggio nel sentiero dei ricordi, quando da bambino trascorreva le sue vacanze  al mare a Pescopagano, quando da ragazzo incontrò il suo primo amore, quando tale località abbandonata dai contesti territoriali locali era una piccola realtà a vocazione turistica, quindi non il “letamaio” di oggi.

    Ci sono immagini bellissime, semplici, collegate a versi che descrivono la Pescopagano dell’epoca che consentiva ai giovani di andare al mare di mattina e nel pomeriggio “di cogliere le more”, no i sacchetti dell’immondizia disseminati in strada oggi.

    Un ricordo perso negli annali delle storie politiche di Mondragone e di Castel Volturno, che il cantante rievoca per lanciare un nuovo messaggio di speranza titolando la sua canzone di successo “Chissà se mi pensi”. Chissà, diciamo noi di Casertace; ispirati dal titolo di questa canzone dedicata da Sciallo al suo “primo amore”: Pescopagano e la ragazza dei suoi ricordi…; se realemente le amministrazioni comunali di Mondragone e Castel Volturno hanno deciso di pensare a questa frazione.

    Intanto, vi invitiamo a cliccare sui video e gustarne il contenuto, nonchè a leggere un articolo apparso sul Roma per comprendere il perchè di questo articolo e perchè vi abbiamo proposto questa riflessione giornalista ispirata dalla canzone dell’artista Ciro Sciallo.

     

     

    PUBBLICATO IL: 19 dicembre 2013 ALLE ORE 11:28