Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA LETTERA – Cottimi fiduciari a Mondragone, Piazza invoca il sorteggio casuale


      MONDRAGONE – LA LETTERA - La lettera inviata al sindaco vuole essere uno stimolo all’Amministrazione Cennami/Schiappa, la quale non perde occasione per dichiararsi rispettosa della legalità, ad adottare un’azione davvero concreta in direzione di una trasparenza amministrativa che vada al di la delle normative che consentono si l’individuazione di imprese senza procedere a gare […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Giuseppe Piazza e Giovanni Schiappa

    MONDRAGONE – LA LETTERA - La lettera inviata al sindaco vuole essere uno stimolo all’Amministrazione Cennami/Schiappa, la quale non perde occasione per dichiararsi rispettosa della legalità, ad adottare un’azione davvero concreta in direzione di una trasparenza amministrativa che vada al di la delle normative che consentono si l’individuazione di imprese senza procedere a gare pubbliche, ma che offrono il fianco a possibili polemiche ogni qual volta si individua una ditta invece di un’altra. Se la Giunta del ribaltone vuole essere considerata  la paladina di una casa di vetro abbia il coraggio di adottare veramente un provvedimento forte, come d’altronde già fatto dalle Amministrazioni comunali di Aversa e Caserta.

     

     

    Al Sindaco della Città di Mondragone dott. Giovanni Schiappa

    Egregio Signor Sindaco, nei giorni scorsi si è venuti a conoscenza che il Comune di Caserta ha volontariamente attivato la procedura di sorteggio delle imprese registrate presso il proprio Ente (ben 250) per l’affidamento diretto dei cottimi fiduciari, al fine di sgombrare il campo da ogni e possibile discrezionalità sull’individuazione di una ditta L’iniziativa intrapresa dal Sindaco Pio Del Gaudio è certamente da apprezzare, atteso che – purtroppo – nella nostra regione ed in particolare nella provincia di Caserta, si sono verificati in passato degli episodi che hanno portato a polemizzare fortemente su presunti abusi di affidamenti continuativi agli stessi soggetti. Oggi i cittadini vedono la politica come il fumo negli occhi, come una casta che vuol difendere a tutti i costi dei privilegi consolidati nel corso dei decenni o come coloro i quali vogliono agevolare amici e sostenitori a discapito dell’interesse collettivo. Considerato che l’impegno di ogni amministratore della cosa pubblica è quello di operare sempre e comunque nella massima trasparenza possibile, sarebbe auspicabile che anche l’Amministrazione da Lei guidata adottasse un indirizzo specifico, diretto ai responsabili di settore, affinché si istituisca il sorteggio casuale per gli affidamenti diretti alle imprese operanti con il Comune di Mondragone. Al fine di rendere quanto più asettico possibile il procedimento, si potrebbe addirittura considerare anche l’eventualità che i preposti all’individuazione delle imprese non fossero a conoscenza della graduatoria sviluppata dal computer, così da sgombrare ulteriormente il campo da illazioni che potrebbero nascere conoscendo in anticipo la Confidando in un Suo immediato impegno per quanto richiesto, l’occasione è gradita per Il Consigliere Comunale Giuseppe Piazza

    PUBBLICATO IL: 18 febbraio 2014 ALLE ORE 21:32