Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL SITO DEI VELENI – Parte il ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo per bloccare l’insediamento della New Ecology


              Sarà invocato il principio di precauzione, collegato ad un insediamento all’interno di un’area, nella quale, secondo i ricorrenti, che ripercorreranno nell’esposto tutte le tappe storiche, è stato violato il diritto alla salute pubblica, sancito nella Carta Europea.   SAN NICOLA LA STRADA – Il caso lo Uttaro finirà tra breve alla […]

     

     

     

     

     

    Sarà invocato il principio di precauzione, collegato ad un insediamento all’interno di un’area, nella quale, secondo i ricorrenti, che ripercorreranno nell’esposto tutte le tappe storiche, è stato violato il diritto alla salute pubblica, sancito nella Carta Europea.

     

    SAN NICOLA LA STRADA – Il caso lo Uttaro finirà tra breve alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo a cui si rivolgerà l’associazione ambientalista “Strada Nuova” di San Nicola la Strada, con un ricorso a firma degli avvocati Renato Labriola e Giuseppe Amato. Nell’esposto verrà ripercorsa tutta la vicenda del sito dei veleni, a partire dai sequestri e proseguendo con gli interventi del Ministero. I legali chiederanno l’applicazione del principio di precauzione, legandolo all’insediamento dell’impianto della New Ecology, di cui non verrà contestata la validità tecnica, ma il fatto che venga insediato in un luogo dove, secondo i proponenti del ricorso, si è già verificata un’ampia lesione del diritto alla salute pubblica che, la Carta Europea inserisce, in prima linea, tra gli inviolabili diritti dell’uomo.

    PUBBLICATO IL: 15 luglio 2013 ALLE ORE 11:04