Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG. 10.20 IL PUC DI CASTEL VOLTURNO / Contarino dà il via libera alla relazione dei tecnici. Papararo: “Noi però non eravamo presenti”


      Il commissario prefettizio avvia il confronto con i “tecnici” della cittadina rivierasca Aggiornamento 10.20 - Ci ha contattato  l’architetto Daniele Papararo sulla vicenda dell’incontro sul Puc al Comune di Castel Volturno. “Nessuno dei tecnici della nostra delegazione ha incontrato ufficialmente il commissario prefettizio. I tecnici esterni che invece sono intervenuti alla riunione di ieri, […]

    Nella foto a sinistra, Antonio Contarino

     

    Il commissario prefettizio avvia il confronto con i “tecnici” della cittadina rivierasca

    Aggiornamento 10.20 - Ci ha contattato  l’architetto Daniele Papararo sulla vicenda dell’incontro sul Puc al Comune di Castel Volturno. “Nessuno dei tecnici della nostra delegazione ha incontrato ufficialmente il commissario prefettizio. I tecnici esterni che invece sono intervenuti alla riunione di ieri, presso il Comune sono sì degli esterni al Comune, ma fanno parte dell’entourage tecnico del Comune: parliamo di Di Pinto, Pianese e via discorrendo. Comunque ci fa piacere che qualcosa si stia muovendo“.

    In effetti, la prossima settimana sarà prodotta dai tecnici dell’entourage del Comune una relazione sul Puc e da lì si riparte.

     

    CASTEL VOLTURNO – Si è tenuto oggi, mercoledì presso il Comune di Castel Volturno, un incontro tra i dirigenti del Municipio litoraneo, il commissario Antonio Contarino e i rappresentanti dei cosiddetti “tecnici” della città che si sono mobilitati al fine di riavviare la procedura per la definizione del Puc di Castel Volturno.

    Alla fine dell’incontro, dopo 6 mesi di attesa, e un anno e mezzo di riunioni, confronti e prese di posizione anche di natura politica, finalmente la triade ha dato il via libera all’elaborazione di una relazione tecnica da parte dei dirigenti sul Puc di Castel Volturno,  per riavviare appunto, la procedura rimasta ferma alla questione delle controdeduzioni e dei rilievi opposti al piano urbanistico dalla Provincia di Caserta.

    Per la settimana prossima previsto un altro incontro.

    M.I.

    PUBBLICATO IL: 17 aprile 2013 ALLE ORE 21:38