Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL NUOVO MOSTRO DEI VELENI A CASERTA/ Il Pd spariglia le carte: “Lavoriamo subito per una variante urbanistica”


      Nota congiunta dei gruppi consiliari del Pd e del Psi. Ormai è chiara che la strada giudiziara è definitivamente compromessa dopo tutti pasticci combinati   CASERTA – E’ la prima proposta concreta per trovare una soluzione possibile e per allontanare lo spauracchio dell’insediamento dell’impianto dei rifiuti pericolosi a Lo Uttaro. Proposta concreta perché non […]

    Nella foto Tresca e De Michele

     

    Nota congiunta dei gruppi consiliari del Pd e del Psi. Ormai è chiara che la strada giudiziara è definitivamente compromessa dopo tutti pasticci combinati

     

    CASERTA – E’ la prima proposta concreta per trovare una soluzione possibile e per allontanare lo spauracchio dell’insediamento dell’impianto dei rifiuti pericolosi a Lo Uttaro. Proposta concreta perché non si accanisce terapeuticamente sul terreno giudiziario, largamente compromeso dagli errori marchiani compiuti a suo tempo, già dall’estate del 2011, soprattutto dall’amministrazione comunale di Caserta.

    In una nota, i gruppi consiliari di Pd e Psi chiedono una vera mobilitazione dei cittadini e delle situtizoni, ricordano che il consiglio comunale di Caserta si è già pronunciato contro ogni insediamento di impianti per il trattamento di rifiuti a Lo Uttaro e infine chiede un altro confronto in consiglio comiunale per mettere in moto immediatamente una procedura finalizzata a realizzare una variante urbanistica al piano regolatore generale vigente, che, modificando anche parzialmente la destinazione d’uso dell’area non la renda più utilizzabile per lo scempio per la quale la si vuole usare.

     G.G.

     

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DEL GRUPPO CONSILIARE DEL PD E DEL PSI

    COMUNICATO STAMPA – I gruppi consiliari del PD e del PSI della Città di Caserta ritengono che, riguardo alla vicenda Lo Uttaro e New Ecology, sia giunto il momento che la città tutta si esprima.

    Riteniamo essenziale vista la delicatezza della vicenda e attesa la collocazione geografica dell’impianto, sito nell’area vasta di Lo Uttaro, interessata dal progetto di bonifica del Ministero dell’Ambiente in quanto sito di interesse nazionale, che tutti i comportamenti siano improntati alla massima concretezza per la soluzione della questione.

    E’ opportuno ricordare che il Consiglio Comunale tutto, in un’iniziativa che ci vide già allora protagonisti, si è espresso in maniera chiara contro ogni localizzazione di impianti per il trattamento dei rifiuti nell’area Lo Uttaro.

    Nonostante ciò, il percorso amministrativo e giuridico è avanzato fino al punto che oggi è sotto l’attenzione dell’opinione pubblica.

    E’ quindi il momento di proposte concrete, rispetto alle quali invitare tutta la città ad assumere una posizione netta e chiara.

    La nostra proposta è quella di verificare la possibilità di un percorso che porti in tempi rapidissimi ad una variante urbanistica del PRG che modificando anche parzialmente la destinazione d’uso attuale impedisca definitivamente ogni intervento legato al ciclo dei rifiuti nell’area Lo Uttaro. Questa azione è ancora più urgente anche per chiarire qual è il vero destino del Policlinico di Caserta, che sta sorgendo a breve distanza.

    Il territorio comunale ha altri siti dove poter ubicare impianti di questa tipologia, nella responsabile consapevolezza della loro necessità.

    Pertanto invitiamo tutte le forze politiche e sociali della Città e l’Amministrazione a confrontarsi da subito su questa opzione.

     

    PUBBLICATO IL: 4 maggio 2013 ALLE ORE 15:51