Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Agg.22.42 CASERTA / IL VIDEO – Il ministro Orlando: “13 milioni per le bonifiche a Caserta non bastano, proveremo a trovare altre risorse”


      La lunga giornata del neo titolare di dicastero dell’Ambiente si è chiusa con una conferenza stampa tenuta in prefettura Agg. 22.42 : La lotta alle organizzazioni criminali del territorio sono la base imprescindibile da cui partire per sperarare in una ripresa economica, sociale ed ambientale. L’incontro con le associazioni impegnate attivamente sul nostro territorio […]

     

    Nella foto, da sinistra, il prefetto Carmela Pagano e il ministro Andrea Orlando

    La lunga giornata del neo titolare di dicastero dell’Ambiente si è chiusa con una conferenza stampa tenuta in prefettura

    Agg. 22.42 : La lotta alle organizzazioni criminali del territorio sono la base imprescindibile da cui partire per sperarare in una ripresa economica, sociale ed ambientale. L’incontro con le associazioni impegnate attivamente sul nostro territorio è stato un forte e chiaro segnale del neo ministro, il quale, ha già assicurato un suo ritorno per il mese prossimo per discutere nuovamente dei risultati prodotti. Fatti dunque e poche parole.

    Tra i lavori urgenti del suo ministero, le priorità sono: un monitoraggio dettagliato della contaminazione dei suoli e del livello epidemiologico; una revisione delle sanzioni per danni ambientali; uno snellimento delle norme che regolano la bonifica dei territori; controlli della produzione di materiale inquinante.

    Affinchè lo Stato sia presente nei territori “non soltanto in termini sanzionatori e punitivi, ma anche per dare un sostegno ad una ripresa dell’attività economica ed agricola”, il neo ministro ha manifestato la sua volontà di istituire un bando riservato ai comuni sciolti per infiltrazione mafiosa per accelerare il recupero dei terreni contaminati.

    Tra i temi affrontati poi nel corso della conferenza stampa, Orlando si è soffermato sulle dichiarazioni del neo-ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato, in merito al riutilizzo del nucleare.

    Nonostante il tam tam nazionale degli ecologisti su queste dichiarazioni, anche Orlando si appropria del pensiero di Zanonato, chiarendo però di ritrovarsi più nella precisazione pomeridiana, secondo cui gli italiani si sono già espressi in merito attraverso un referendum e che nella sua agenda, non sarà nemmeno accennato questo tema.

     

    F.A.

    CASERTA - Poiche’ i 13 milioni stanziati per il Piano regionale di bonifiche della Campania “non sono sufficienti per l’intervento completo”, “stiamo cercando risorse e spero che le troveremo”. Cosi’ il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, nel casertano dal primo pomeriggio per una ricognizione nella cosiddetta ‘Terra dei fuochi’.

    Il ministro nel corso della conferenza stampa ancora in corso (sono le 19.40) in prefettura ha anche affermato la sua volontà di coinvolgere le associazioni. Inoltre ritiene necessario una precisa mappatura dei territori. Orlando si è soffermato anche sul problema gravissimo degli incendi e delle discariche a cielo aperto.

    Parole dure anche sulla criminalità organizzata: “La camorra – ha detto Orlando – ha spogliato il nostro territorio e la nostra Regione”.

    Fabr. Arn.

    PUBBLICATO IL: 2 maggio 2013 ALLE ORE 19:44