Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Il Comune di CASERTA vieta l’accensione di fuochi per la festa di Sant’Antonio Abate


          Il provvedimento è stato preso dal sindaco Del Gaudio alla luce dell’adesione al “Patto per la Terra dei fuochi”   CASERTA – Il Comune di Caserta vieta l’accensione di fuochi in vista della festività di Sant’Antonio Abate. Lo prevede una delibera a firma del sindaco Pio Del Gaudio, che si prefigge di […]

     

     

     

    Il provvedimento è stato preso dal sindaco Del Gaudio alla luce dell’adesione al “Patto per la Terra dei fuochi”

     

    CASERTA – Il Comune di Caserta vieta l’accensione di fuochi in vista della festività di Sant’Antonio Abate. Lo prevede una delibera a firma del sindaco Pio Del Gaudio, che si prefigge di contrastare “l’usanza di accendere fuochi, senza alcuna forma di controllo e autorizzazione nelle strade o piazze cittadine durante i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate”, che ricorrono il 17 gennaio.

    Il provvedimento è stato preso alla luce dell’adesione al ‘Patto per la Terra dei fuochi’ con quale l’Amministrazione comunale casertana si impegna ad attivare “con priorità l’esercizio delle funzioni di sorveglianza ambientale del territorio” e delle “segnalazioni inerenti l’accensione di fuochi per lo smaltimento di sterpaglie e rifiuti vari”.

    “L’accensione di fuochi – si legge nell’ordinanza – comporta grande disagio alla popolazione per i fumi e le ceneri ed eventuali altri gas dannosi rilasciati nell’aria e può costituire serio pregiudizio per la salute pubblica”.

    PUBBLICATO IL: 15 gennaio 2014 ALLE ORE 17:03