Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    GUARDA IL VIDEO – Ecco come i Caprio del Global Service “si pappano” altri 90mila euro, davanti alla cava Cocozza di CASERTAVECCHIA


    Ci siamo recati in loco e dalla strada dello scandalo, la Casertavecchia-Castel Morrone, aperta al traffico nonostante una paurosa frana in atto abbiamo confezionato quest’altro souvenir   CASERTA – Ne avevamo scritto in un articolo in cui davamo notizia dell’ennesima elargizione del Comune a favore dei Caprio, del Global Service del verde. Altri 90mila euro […]

    Nella foto, la cava Cocozza – Caprio

    Ci siamo recati in loco e dalla strada dello scandalo, la Casertavecchia-Castel Morrone, aperta al traffico nonostante una paurosa frana in atto abbiamo confezionato quest’altro souvenir

     

    CASERTA – Ne avevamo scritto in un articolo in cui davamo notizia dell’ennesima elargizione del Comune a favore dei Caprio, del Global Service del verde. Altri 90mila euro per gestire un piccolissimo parco che sorge ai piedi della cosiddetta cava Cocozza, un orribile scavo fatto subito dopo la Seconda Guerra mondiale in un luogo, in cui evidentemente, più che di casertanità sarebbe giusto parlare di “cavaiolità”, per quanto questa pratica abbia rappresentato in termini di turpitudine ambientale, in grado di distruggere letteralmente la piccola catena dei monti tifatini.

    Abbiamo deciso di dedicare un breve video clip a questa ennesima vicenda di politica iperclientelare.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 28 maggio 2013 ALLE ORE 15:59