Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    GRAZZANISE, arriva la Croce Rossa: la triade firma la convenzione


    Conte: “Operare attraverso la Cri per il bene delle fasce più deboli della popolazione è un’azione nobile che gratifica di per se chi la compie andando oltre il proprio tornaconto” COMUNICATO STAMPA - La Croce Rossa Italiana e il Comune di Grazzanise, rappresentati rispettivamente dal presidente provinciale Dr. Leonardo Caracciolo e dalla commissione straordinaria (Migliorelli, Auricchio, […]

    Nella foto Quaranta, Migliorelli, Auricchio e Conte

    Conte: “Operare attraverso la Cri per il bene delle fasce più deboli della popolazione è un’azione nobile che gratifica di per se chi la compie andando oltre il proprio tornaconto”

    COMUNICATO STAMPA - La Croce Rossa Italiana e il Comune di Grazzanise, rappresentati rispettivamente dal presidente provinciale Dr. Leonardo Caracciolo e dalla commissione straordinaria (Migliorelli, Auricchio, Quaranta) presieduta dal Viceprefetto Dr. Migliorelli, hanno sottoscritto la convenzione che ha reso possibile l’insediamento del prestigioso corpo a Grazzanise.

    La sede della CRI è situata all’interno della Casa Comunale e  appena sarà nota la data di inizio della  campagna di formazione degli oltre 90 volontari che hanno fatto richiesta di arruolamento negli ultimi mesi dell’anno 2013 sarà anche inaugurata la sede della Croce Rossa Italiana sita in Piazza  Montevergine n°1.

    In linea di massima i corsi saranno articolati in una sequenza di 7 incontri con esame finale che, se superato, permetterà l’inserimento come volontario nel prestigioso corpo della CRI. La campagna di formazione, ovviamente, sarà tenuta dal settore formazione CRI  del comitato provinciale di Caserta. Sarà possibile accettare ancora richieste di adesione consegnando la domanda di partecipazione al protocollo del comune di Grazzanise fino all’attivazione dei corsi di formazione.

    “Questo, - ha commentato Federico Conte, ex capogruppo della minoranza consiliare, – rappresenta un importante momento di riscatto per la nostra popolazione che è  sostanzialmente sana e lo dimostra la massiccia adesione al progetto di volontariato di persone di tutte le fasce d’età ed estrazione sociale.  Operare attraverso la Croce Rossa Italiana per il bene delle fasce più deboli della popolazione è un’azione nobile che gratifica di per se chi la compie andando oltre il proprio tornaconto”.

    “Voglio ringraziare tutta la popolazione e – ha continuato l’ingegnere – in particolar modo i giovani poiché tutti hanno risposto con grande entusiasmo e curiosità a questa iniziativa intrapresa con il supporto di associazioni locali quali il forum dei giovani ma concretizzatasi solo grazie all’azione istituzionale messa in campo dalla triade commissariale, guidata dal Dr. Migliorelli, che è sempre attenta a tutte le esigenze della nostra popolazione e non perde mai occasione di operare nell’interesse della collettività. Fino a quando non sarà  costituito il nucleo locale di volontari e reso pienamente autonomo per eleggere il suo presidente, il referente della CRI per conto del Comune di Grazzanise sarà l’architetto Malena a cui va il nostro ringraziamento per la sua disponibilità”.

    “Per concludere - ha dichiarato Conte – faccio appello anche alle comunità viciniore per aderire al progetto della CRI in modo da costituire un comitato locale con un elevato numero di iscritti a servizio di un grosso bacino di utenza e questo ci permetterà di spingere a livello di Croce Rossa provinciale e regionale per ottenere un punto di emergenza fisso in loco con lo stazionamento di un’ambulanza di tipo A cioè rianimativa nonché la possibilità di attivazione, da valutare, del banco farmaceutico (distribuzione dei farmaci) per le persone in difficoltà economica…….speriamo bene “

    PUBBLICATO IL: 8 febbraio 2014 ALLE ORE 21:28