Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Grattini per i parcheggi ad AVERSA, le proposte di Scaringia all’amministrazione Sagliocco


    IN CALCE ALL’ARTICOLO IL COMUNICATO STAMPA DI FRATELLI D’ITALIA DOVE IL LORO LEADER SINTETIZZA LE IPOTESI DI GESTIONE DEI TAGLIANDI PER I COMMERCIANTI AVERSA – Il movimento politico di Fratelli d’Italia, rappresentato in città da Vittorio Scaringia, mediante una nota ha proposto all’amministrazione comunale di Aversa, diretta dal sindaco Giuseppe Sagliocco di concedere ai commercianti della […]

    Nella foto, Vittorio Scaringia

    IN CALCE ALL’ARTICOLO IL COMUNICATO STAMPA DI FRATELLI D’ITALIA DOVE IL LORO LEADER SINTETIZZA LE IPOTESI DI GESTIONE DEI TAGLIANDI PER I COMMERCIANTI

    AVERSA – Il movimento politico di Fratelli d’Italia, rappresentato in città da Vittorio Scaringia, mediante una nota ha proposto all’amministrazione comunale di Aversa, diretta dal sindaco Giuseppe Sagliocco di concedere ai commercianti della città normanna “di acquistare direttamente presso l’amministrazione dei “grattini” riservati ad incrementare aree di parcheggio poco utilizzate,tipo Piazza Marconi, a prezzi particolarmente convenienti dai € 0,50 ai € 0,30″; nonchè di offrire “La possibilità di acquistare un numero limitato di grattini e di riceverne fattura in modo da poter essere inserito in contabilità come costo per l’esercente”.

    Al di là di queste proposte, sempre Vittorio Scaringia ha deciso di avanzare anche dei consigli sulla gestione, appunto dei tagliandi per i parcheggi ad Aversa. Per saperne di più potete leggere la nota stampa di Fratelli D’Italia in calce al nostro breve articolo.

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA STAMPA DI VITTORIO SCARINGIA

    • Che il partito Fratelli d’Italia Aversa desidera posi in modo costruttivo e propositivo nei confronti dell’amministrazione comunale di Aversa guidata dal Sindaco  Giuseppe Sagliocco.
    • Che tale amministrazione nella persona del Sig. Sindaco e dell’assessore al commercio, il dott. Raffaele De Gaetano,si sono sempre dimostrati disponibili ad ascoltare le istanze del territorio e delle forze sane e produttive della città.

    • Che il commercio vive il suo peggior momento dal dopo guerra ad oggi, dovuto sia alla tragica crisi di consumi che sta soffocando l’economia nazionale sia dall’assalto della grande distribuzione che ha cinto d’assedio la città di Aversa.

    • Che la città non dispone di un numero di parcheggi adeguato e la maggior parte di quelli esistenti sono a pagamento,la qual cosa rende ancora più marcato il gap con i grandi Centri Commerciali che offrono parcheggi gratuiti in gran quantità risultando troppo spesso più comodi e fruibili dei negozi esistenti nel centro città

    • Che il Comune di Aversa gestisce direttamente il servizio di sosta a pagamento.

     

    PROPONE

     

    Di offrire ai commercianti di Aversa la possibilità di acquistare direttamente presso l’amministrazione dei “grattini” riservati ad incrementare aree di parcheggio poco utilizzate,tipo Piazza Marconi, a prezzi particolarmente convenienti dai € 0,50 ai € 0,30.

    Inoltre tale iniziativa potrà essere messa in campo in via sperimentale con l’individuazione delle aree che ad oggi non sono a “regime” in modo da poterne incentivare l’utilizzo con l’impegno da parte dell’amministrazione di un controllo maggiore su di esse,visto che ad oggi non sempre tale controllo viene garantito a vantaggio di abusivi e delinquenti.

    La convenzione potrebbe durare fino a fine anno  2013 per poi verificarne i risultati e la disponibilità delle aree non interessate da prossimi lavori di manutenzione o riqualificazione.

    Tale opportunità consentirà di raggiungere 4 risultati:

    1. I commercianti potranno regalare ai clienti che effettuano un acquisto nei propri negozi il grattino da utilizzare la volta successiva in modo da aumentare il “call back” (ritorno) del cliente.

    2. La possibilità di acquistare un numero limitato di grattini e di riceverne fattura in modo da poter essere inserito in contabilità come costo per l’esercente.

    3. Immediata acquisizione di risorse da parte del comune per aree che attualmente non sono a regime e che quindi vengono poco utilizzate nonostante la reale potenzialità.

    4. Maggiore appetibilità per i clienti che potranno acquistare o passeggiare in città senza sostenere alcun costo accessorio costo,elemento  che costituisce un deterrente psicologico non trascurabile.

     

    Restando in attesa di Vs. riscontro per un incontro in merito si porgono cordiali saluti.

     

    Aversa lì 11 Giugno 2013

                                                                                                             Il Portavoce

                                                                                            Vittorio Scaringia

    PUBBLICATO IL: 12 giugno 2013 ALLE ORE 18:59