Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    FOTO ESCLUSIVE- MONDRAGONE- NONOSTANTE 5 MILIONI DI EURO DI TASSE, LA CITTA’ È UNA PATTUMERIA. LA DENUNCIA DI ZANNINI


                    L’avvocato Giovanni Zannini boccia senza appello la gestione Schiappa circa il servizio di raccolta rifiuti in città: “Il servizio è parziale, la città si presenta male, va ripulita per renderla attraente per turisti e vivibile per residenti. Assurdo che dalle casse comunali fuoriescano oltre 230.000 euro mensili […]

    l’avvocato Giovanni Zannini

     

     

     

     

     

     

     

     

    L’avvocato Giovanni Zannini boccia senza appello la gestione Schiappa circa il servizio di raccolta rifiuti in città: “Il servizio è parziale, la città si presenta male, va ripulita per renderla attraente per turisti e vivibile per residenti. Assurdo che dalle casse comunali fuoriescano oltre 230.000 euro mensili per un servizio inefficiente.”

     

    il sindaco Giovanni Schiappa

    A Mondragone, da qui ad un anno, (come risulta dalla determinazione n. 725 del 25.6.13) dalle casse comunali usciranno ben 5 milioni di euro per l’espletamento del complessivo servizio di raccolta rifiuti solidi urbani, per il relativo spiazzamento, per il relativo trasporto (nella somma sono incluse una serie di spese relative a servizi accessori tra cui ben 165 mila euro per i sacchetti della spazzatura…..???)! Non c’è chi non veda come ad oggi la qualità e l’efficienza nell’espletamento del servizio in questione sia stata oggettivamente scadente e parziale (ai limiti della truffa contrattuale). Ma la cosa che più lascia sgomenti è l’atteggiamento INDIFFERENTE della maggioranza a guida Schiappa rispetto ad una problema serissimo per la nostra citta’.

    rifiuti sulla Domitiana davanti al lido Kammel, 27 giugno 2013

    Sembra quasi che costoro non vedano, non vivano la città, siano estranei ad essa. Sembra quasi che la nostra classe dirigente altro non faccia se non aspettare che noi tutti ci abituiamo a questo stato di cose fino al punto da non accorgercene più’. Amo la mia città e vorrei vederla sempre primeggiare, vorrei che Mondragone desse il massimo di se stessa sempre. Ma purtroppo a causa della incompetenza di alcuni, questo non è’ possibile. Le strade della nostra città sono piene di accumuli di immondizia prossimi alle civili abitazioni ed in alcuni casi anche a scuole private per l’infanzia. Uno spettacolo indecente che denota invivibilità, rischi igienici ed un pessimo biglietto da visita per la nostra capacità attrattiva. Eppure per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani abbiamo speso sino ad oggi quasi 300 mila euro al mese. Avremo diritto ad una situazione NORMALE. Noi tutti dobbiamo spingere i nostri amministratori affinché facciano di più, affinché si individuino quelle zone in città (Domitiana, zona mare, palazzi Ciro etc etc) in cui le attuali turnazioni della raccolta rifiuti si dimostrano insufficienti a smaltire la presenza degli stessi, affinché si intensifichiamo i controlli (che mancano) circa il corretto espletamento del servizio.

    rifiuti a Viale Europa, 26 giugno 2013

    Finitela (cari amministratori) con il vantarvi della tardiva predisposizione di atti di ORDINARIA AMMINISTRAZIONE. Sono rimasto sconcertato, qualche giorno fa, dall’aver letto su alcuni quotidiani annunci trionfalistici legati alla predisposizione di un affidamento diretto (il solito affidamento diretto sul presupposto di un urgenza che urgenza non e’ trattandosi piuttosto di distrazione e difetto di programmazione) per la pulizia delle spiagge libere. Ci si doveva pensare ad aprile non a fine giugno. E qualche amministratore ha il coraggio di vantarsene pure?  Ma di cosa ? Del ritardo con cui vi approcciate ai soliti problemi.

     

     

    Non v’è chi non veda come nell’ultimo anno( e dunque durante la gestione Schiappa) si sia registrato un oggettivo arretramento rispetto agli ottimi standard raggiunti dall’assessore Mario Fusco nel settore della raccolta dei rifiuti. Mi auguro che il neo-assessore Zoccola sappia portare un nuovo impulso e dare slancio positivo al settore magari pretendendo dalla ditta TEK.R.A. SRL  – nuova affidatario del servizio – un approccio ad alto impatto sul tema, unica soluzione per evitare che Mondragone si trasformi in una pattumiera a cielo aperto. 5 milioni di euro spesi dai mondragonesi ogni anno meriterebbero un livello qualitativo nell’espletamento del servizio oggettivamente diverso! Staremo a vedere.

    Avv. Giovanni Zannini per la coalizione di Centro

    rifiuti sulla Domitiana davanti ai lidi, 27 giugno 201 

     

     

     

     

     

     

     

     

    clicca qui per leggere la determina 725 del 25.6.13 MEMDOC_CREAPDF_21465409062120069105903148336221

     

    PUBBLICATO IL: 27 giugno 2013 ALLE ORE 20:48