Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVISSIMA MONDRAGONE – ECCO la registrazione audio degli interventi di Zoccola, Bertolino e Barbato sul caso Pescopagano. Bandiera blu “Le fogne, i marciapiedi e le strade si faranno”. Condoni “Non tutti hanno fatto richiesta”….


      A relazionare e presentare l’interrogazione il consigliere comunale Carmine del Prete a nome di tutte le minoranze. Noi come testata giornalistica abbiamo mantenuto la nostra promessa, ora vedremo se il mondo politico locale sarà in grado di fare altrettanto.   SPECIALE CONSIGLIO di Massimiliano Ive   MONDRAGONE – Lo avevamo promesso ai cittadini di Pescopagano […]

     

    A relazionare e presentare l’interrogazione il consigliere comunale Carmine del Prete a nome di tutte le minoranze. Noi come testata giornalistica abbiamo mantenuto la nostra promessa, ora vedremo se il mondo politico locale sarà in grado di fare altrettanto.

     

    SPECIALE CONSIGLIO di Massimiliano Ive

     

    MONDRAGONE – Lo avevamo promesso ai cittadini di Pescopagano che poco più di un mese fa ci chiesero di effettuare una campagna stampa sulle loro precarietà urbane e strutturali e oggi siamo in grado di pubblicare non solo un articolo sull’interrogazione presentata dai consiglieri comunali di minoranza, ma anche le relative risposte degli assessori comunali: Valerio Bertolino, Anna Barbato e Benedetto Zoccola.

    L’interrogazione caratterizzata da 10 domande, che hanno riguardato: 1) il Grande Progetto Bandiera Blu (per gli interventi che interesseranno proprio tale frazione); 2) la questione sociale e condoni edilizi; 3) le vicende legate alla raccolta differenziata e ai controlli delle forze di polizia in loco; è stata relazionata, argomentata e letta durante i lavori del Consiglio comunale da Carmine Del Prete, a nome di tutte le minoranze.

    Casertace, in esclusiva  è in grado di fornire ai lettori mondragonesi e di Pescopagano, mediante il supporto audio pubblicato in primo piano, tutti gli interventi politici sul caso della frazione periferica ubicata a sud della città ai piedi del Petrino.

    A prendere subito la parola è stato l’assessore Valerio Bertolino, che ha garantito, come potrete ascoltare voi stessi, che il Grande Progetto Bandiera Blu a Pescopagano prevede non solo l’ampliamento e la realizzazione di un sistema fognario e di collettori idraulici, ma anche un recupero in superficie: “Marciapiedi, strade e via discorrendo“.

    Non sono stati descritti gli interventi viale per viale, ma il delegato di Schiappa ha tentato di rispondere in maniera articolata su come e quando verrà realizzato il tutto: “Si dovrebbe partire in primavera“. Non siamo riusciti ad ottenere informazioni sulla questione della gestione privata di Pescopagano. Ma diamo tempo al tempo.

    Passiamo alla questione condoni edilizi. Su questo punto non è stato risposto esaurientemente al quesito che indicava quali e quanti fondi sono stati introitati da Pescopagano con la concessione dei condoni edilizi, ma l’assessore rendendo noto i dati riguardanti le pratiche presentate, si comprende: 1) che molti residenti non hanno fatto nemmeno la richiesta di condono edilizio, 2) che i soldi raccolti in loco dalle 129 pratiche concluse sono un po’ pochi per cantierizzare gli interventi primari richiesti.

    In base alla legge  47/85, su tutto il territorio di Mondragone sono state presentate 2635 pratiche di condono. Per quanto concerne la legge legge 724 / 94, sono state avanzate 900 richieste di condono, mentre secondo la legge 226/2003: 241.  Totale 3776 pratiche di condono giunte al Comune. A Pescopagano si è concluso l’iter solo per 129 pratiche con il relativo pagamento degli oneri. Non tutti hanno presentato domanda“.

    Un dato davvero evidente, purtroppo!!!

    L’assessore Zoccola per l’Ambiente, si è impegnato in prima persona a migliorare il servizio di raccolta differenziata con il sistema del porta a porta. Questo è stato affidato alla Tekra, ma in loco ci sono numerosi problemi, quali quello degli extracomunitari che sfuggono a qualsiasi controllo, anche dei vigili urbani.

    Al momento sono in atto in zona ulteriori controlli, sempre da parte dei vigili, per frenare il fenomeno dello smaltimento di ingombranti e di rifiuti pericolosi, ma occorre lavorare ancora molto in tal senso. “Sarà mio impegno distribuire in zona nuovo materiale informativo per la raccolta differenziata” – ha sottolineato Zoccola alla fine del suo intervento. 

    Al termine delle risposte degli assessori, va annotata quella della vicesindaco Barbato, che ha relazionato sui progetti nel comparto sociale messi in cantiere per questa località. La delegata di Schiappa ha introdotto la sua risposta in Assise partendo dalla questione dei dati sulla presenza extracomunitaria in città e a Pescopagano: ” Sono stati censiti 2278 comunitari ed extracomunitari distribuiti lungo il territorio comunale. A Pescopagano ne sono stati registrati 274. Ovviamente dobbiamo tenere conto delle presenze non censite. Da Pescopagano, sempre – precisa Anna Barbato - sono giunte al Comune  50 domande di contributo straordinario… Abbiamo come amministrazione raddoppiato la distribuzione dei pacchi coinvolgendo le associazioni e le parrocchie. Si è passati infatti dalla concessione di  100 pacchi a quota 200… Così si accontenteranno  mille persone di Mondragone tra cui anche residenti a Pescopagano. Sempre in tale frazione abbiamo dislocato il servizio Emergency…“.

    Ci fermiamo qui, con lo scritto. Come ribadito sopra, potrete voi stessi ascoltare integralmente, con il supporto audio le risposte degli assessori pubblicate in primo piano.

     

     

    Nelle foto, Carmine Del Prete, Anna Barbato, Valerio Bertolino e Benedetto Zoccola

     

     

     

     

     

    PUBBLICATO IL: 23 gennaio 2014 ALLE ORE 17:29