Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S. MARIA C.V. – Ufficiale la proroga per la mensa: altri 250 mila euro alla EP senza l’incomodo di partecipare ad una gare d’appalto


        Ieri, lunedì, l’anticipazione, oggi, martedì, l’ufficializzazione, con tanto di cifre. Ma questa storia non finisce qui S.Maria C.V. – Una scena penosa stamattina, negli uffici del comune, hanno dovuto ammettere di aver garantito formalmente una nuova, lunga proroga all’impresa EP per l’erogazione del servizio mensa scolastica. Ma ancor più penoso è che i […]

    Nella foto da sinistra: Stellato, di Muro e Mattucci

     

     

    Ieri, lunedì, l’anticipazione, oggi, martedì, l’ufficializzazione, con tanto di cifre. Ma questa storia non finisce qui

    S.Maria C.V. – Una scena penosa stamattina, negli uffici del comune, hanno dovuto ammettere di aver garantito formalmente una nuova, lunga proroga all’impresa EP per l’erogazione del servizio mensa scolastica.

    Ma ancor più penoso è che i dirigenti e funzionari hanno detto esattamente quello che dissero ad ottobre: e cioè che questa è l’ultima proroga e che la gara è pronta, bla, bla, bla. E con queste boiate sono trascorsi ben 4 anni, durante i quali la EP ha beccato quasi  30 mila euro al mese senza avere l’incomodo di aggiudicarsi una gara d’appalto.

    Proroghe a gogo, con buona pace delle prescrizioni e delle rare eccezioni previste nel codice degli appalti. Facendo 4 conti un po’ maccheronici, dato che di maccheroni stiamo parlando, una proroga di 5 mesi, come l’ultima garantita, da gennaio a fine maggio metterà nelle casse della EP circa 150 mila euro, che aggiunti ai 90 mila dei primi 3 mesi dell’anno scolastico, fa 240 mila. Domani, acquisendo qualche dato più preciso, faremo un conticino di quanto ha ricavato quest’azienda in 4 anni di proroghe.

    Questa sarebbe legalità?

    G. G.

    PUBBLICATO IL: 7 gennaio 2014 ALLE ORE 20:05