Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S.MARIA C.V. Un mese fa ha detto di Muro “ti ricandidiamo se vieni con noi”, a marzo il segretario del Pd Capitelli si è messo in tasca circa 10mila euro in affidamenti


    Una situazione che sta diventando incommentabile.

    Nelle foto, da sinistra, Capitelli, di Muro e Mimmo Piccolo

    Nelle foto, da sinistra, Capitelli, di Muro e Mimmo Piccolo

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE - Come un martello. Indifferenti ad ogni obiezione, ad ogni chiamata al senso di responsabilità nella gestione delle pubbliche risorse.

    In questo fine settimana abbiamo avuto le ormai rituali fotocopie delle determine, relative al mese di marzo.

    Come se le cose che dicesse casertace dovessero essere confutate non con le argomentazioni, non con le spiegazioni, ma continuando, anzi accrescendo spavaldamente la gestione iperclientelare anzi, oscenamente iperclientelare, dei pochi soldi che restano nelle casse comunali.

    Maurizio Capitelli avrà introitato, da quando abbiamo cominciato questa trattazione poco meno di due anni fa, come minimo un 50mila euro. Come minimo, perchè da quando è diventato segretario cittadino del Pd, i suoi introiti, frutto degli affidamenti che gli vengono fatti dall’amministrazione comunale, sono aumentati esponenzialmente. Pensate che nel mese terminato 5 giorni fa, con 6 determine, tra liquidazioni, impegni di spesa, ecc, mister Opifel, in un solo mese, si è messo in tasca 10mila euro circa.

    Questa è la stessa persona che qualche settimana fa ha formulato una sorta di aut aut al sindaco di Muro: noi del Pd siamo pronti a ricandidarti se ti iscrivi al nostro partito.

    Parlare di conflitto di interessi è il minimo del minimo. Noi non crediamo che cose del genere succedano in qualsiasi altra parte del mondo.

    Prossima puntata, probabilmente domani, domenica, dedicata agli approfondimenti delle determine per mister Opifel e una prima trattazione di quelle che hanno gratificato, ancora una volta, Mimmo Piccolo, cognato del Sindaco Biagio di Muro.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 5 aprile 2014 ALLE ORE 15:43