Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S. MARIA C.V. – Il segretario De Nisi intasca altri 12mila euro con una determina. Ne guadagna altrettanti al mese. Li merita?


            In questo caso, si tratta di un’indennità relativa a non meglio precisati risultati raggiunti. poi c’è lo stipendio da Segretario e da Dirigente, poi l’indennità di carica, poi i rogiti…     SANTA MARIA CAPUA VETERE – Non crediamo che i nostri lettori abbiano ancora bisogno di considerazioni e di chiose […]

     

     

     

     

    In questo caso, si tratta di un’indennità relativa a non meglio precisati risultati raggiunti. poi c’è lo stipendio da Segretario e da Dirigente, poi l’indennità di carica, poi i rogiti…

     

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Non crediamo che i nostri lettori abbiano ancora bisogno di considerazioni e di chiose sul modo con cui vengono spesi i soldi a Santa Maria Capua Vetere. Per cui, non assoceremo queste informazioni che vi andiamo a dare, sulla scorta dell’analisi delle determine dirigenziali del mese di dicembre, ad ulteriori valutazioni.

    Sobriamente, dunque, partiamo dal “solito” Assunto De Nisi, Segretario Generale e pluridirigente in diversi Settori del Comune. Con determina numero 3799 del Registro Generale e numero 88 del Registro di Settore del 5/12/2013, il Dirigente al Personale Agostino Sorà gli ha liquidato la somma di 12.111,83 euro, dunque un bel mille euro al mese tondo tondo a titolo di indennità di risultato.

    Ragionando un po’ a spanne, valutando anche gli anni di servizio accumulati da De Nisi e tutti gli incarichi, che associa a quello di Segretario Generale, tenendo conto dei diritti che introita per i molti rogiti e atti formali di autenticazione, tenendo ancora conto delle indennità di carica che gli spettano, oltre ad un sontuoso stipendio, questo qua becca tra i 10 e i 12mila euro al mese.

    Il che potrebbe anche essere accettabile, se il signor De Nisi fosse in grado di muovere le montagne per la città per cui lavora, se De Nisi guidasse un’organizzazione burocratica efficiente, incisiva, pienamente disponibile a lavorare con costanza alla causa della congiunzione tra risparmio e qualità dei servizi, attraverso una ricerca continua volta all’incremento della produttività, se servisse la cena a tavola ogni sera ad ogni singolo sammaritano.

    Assunto De Nisi, dunque, guadagna 10mila euro al mese o anche di più.

    Di questi tempi, secondo voi, se li merita? Naturalmente, dai sammaritani amorfi non giungerà alcuna risposta a siffatto quesito.

     

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 13 gennaio 2014 ALLE ORE 17:59