Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S. MARIA C.V. – Il gran mercato dei parcheggi e dei parcheggiatori: altro affidamento in proroga ad un privato con buona pace delle procedure sugli appalti pubblici


    Stavolta, la prescelta dal Comune è l’Atena Srl, che ad occhio e croce non è estranea all’albero genealogico di Icaro SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il 15 maggio 2013 scrivemmo della ennesima irregolarità posta in essere nel comune sammaritano in relazione al persistente affidamento dei parcheggi ad una ditta esterna nonostante la scadenza dell’unica proroga […]

    Nelle foto, Nicola Leone e il Comandante De Rosa

    Stavolta, la prescelta dal Comune è l’Atena Srl, che ad occhio e croce non è estranea all’albero genealogico di Icaro

    SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il 15 maggio 2013 scrivemmo della ennesima irregolarità posta in essere nel comune sammaritano in relazione al persistente affidamento dei parcheggi ad una ditta esterna nonostante la scadenza dell’unica proroga di sei mesi consentita dalle norme in vigore agli Enti per espletare le gare e riaffidare così , regolarmente e legittimamente , i servizi scaduti sempre che non decidano di svolgerli con personale e risorse interne.

    Soluzione quest’ultima che nei Comuni (ad esempio, quello di Aversa) che l’hanno adottata è stata premiale sia dal punto di vista economico ( si è registrato un più che sensibile aumento delle entrate nelle casse comunali), sia dal punto di vista del trattamento salariale dei parcheggiatori.

    Ebbene , nonostante il fatto che, nell’avviare gli atti del bando di gara lo stesso Comandante dei Vigili avesse dato atto, che fosse in scadenza l’ultima proroga possibile , dopo pochi giorni dal nostro articolo è stata data una ulteriore proroga di sei mesi per l’affidamento della gestione dei parcheggi , questa volta non ad Icaro bensì alla coop Atena che  gli è subentrata.

    Ci chiediamo e chiediamo al comandante dei Vigili di S. Maria C.V. ,De Rosa, all’avvocato Carlo Russo, al suo ispiratore, consigliere Nicola Leone e, soprattutto al segretario comunale, Assunto De Nisi  se sia proprio ortodosso affidare i servizi comunali a ditte esterne di proroga in proroga senza svolgere una regolare gara così come prevede la legge , in rispetto dei principi di imparzialità e trasparenza cui le Pubbliche Amministrazioni sono tenute.

    Sollecitiamo, ancora una volta l’opposizione a svolgere in maniera più puntuale ed incisiva il ruolo di controllo e garanzia del buon andamento della gestione dell’Ente Comunale .

    G.G.

     

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO

    PUBBLICATO IL: 12 luglio 2013 ALLE ORE 12:02