Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S.MARIA C.V. Come volevasi dimostrare: la Finanza dice no a palazzo Cappabianca, che poteva essere utilizzato per il Tribunale. Flop dell’amministrazione? Peggio


    Tante volte abbiamo auspicato la destinazione dello storico immobile, ma Di Muro non ha voluto sentire ragioni, determinando un altro grave danno, anche economico, alla sua città

    Palazzo Cappabianca e i capannoni Pellino

    Palazzo Cappabianca e i capannoni Pellino

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Palazzo Cappabianca: quanti articoli abbiamo scritto per spiegare che quella dello storico immobile sammaritano avrebbe potuto rappresentare una buona e, perchè no, anche prestigiosa destinazione per gli uffici, per alcune aule, per alcune funzioni del Tribunale e della Procura a questo allegata.

    E invece niente. Quelli dell’amministrazione comunale se la sono ridacchiata sempre, dicendo che loro avevano già deciso tutto, e che il palazzo Cappabianca avrebbe avuto una destinazione ugualmente prestigiosa: quella della nuova caserma della Guardia di Finanza.

    E’ di questi giorni, e Casertace è riuscita a saperlo ieri, sabato, per scriverlo oggi, domenica, in esclusiva, la notizia che la Guardia di Finanza ha detto chiaro e tondo che considera quella di palazzo Cappabianca una destinazione inadeguata.

    Per cui, l’amministrazione comunale ha perso l’occasione per utilizzare questo stabile, di proprietà del Comune, dunque, a costo zero, per dislocarvi gli uffici del tribunale, che oggi sono ospitati in un orribile capannone industriale nella zona di via Galatina e, per di più, con un canone a carico di tutti i cittadini di Santa Maria di più di 100mila euro al mese, che fanno la gioia dell’imprenditore di Orta di Atella, trapiantato nella città del foro, Pellino.

    Inutile fare commenti. E’ in queste cose che si ha la cognizione più precisa del fallimento di un governo, di una classe amministrativa, di una classe politica.

     

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 6 aprile 2014 ALLE ORE 17:37