Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA – Pdl, il partito delle competenze: dopo Affinito, ora Magliulo vuol far diventare la moglie di Nicola Turco direttore del Museo Campano


        Venerdì scorso è stata proposta dal consigliere provinciale di Casapesenna, che evidentemente è colui che detta legge anche sui due compagni di viaggio Nicola Garofalo e Zaccariello. Intanto, la triade affila le armi in vista dei lavori alle strutture scolastiche CASERTA – E passi pure per Donato Affinito assessore al Bilancio, ma ora mettere […]

     

     

    Nelle foto, da sinistra, Nicola Turco con la moglie Rosalia Santoro. A destra Antonio Magliulo e Nicola Garofalo

    Venerdì scorso è stata proposta dal consigliere provinciale di Casapesenna, che evidentemente è colui che detta legge anche sui due compagni di viaggio Nicola Garofalo e Zaccariello. Intanto, la triade affila le armi in vista dei lavori alle strutture scolastiche

    CASERTA – E passi pure per Donato Affinito assessore al Bilancio, ma ora mettere una deliziosa, preparata, educata signora, con cognizioni sufficienti, ma non certo collegate alle difficoltà di guidare una struttura complessa e colma di storia e di storie come il Museo Campano di Capua, ci sembra proprio una sorta di dispregio nei confronti del patrimonio culturale di questa provincia.

    Ma questo accade non a caso, perchè se il Pdl fa comandare una persona come Antonio Magliulo, consigliere provinciale di Casapesenna, ingegnere ammanigliatissimo con molti e compositi mondi degli affari, può capitare anche che la signora Rosalia Santoro, moglie di Nicola Turco, politico di Lusciano, possa diventare direttrice del Museo Campano di Capua.

    Ovviamente, l’operazione ha solo una valenza politica e anche di bassissimo profilo.

    In questi giorni in Provincia si sono sviluppate le condizioni per delle nomine molto importanti: non solo quella al vertice del Museo più importante di questo territorio, ma anche quelle dell’Agisap, gestione degli impianti sportivi a partire dalla piscina olimpica di via Laviano e dell’agenzia giovani. Per l’Agisap deciderà Zinzi, per l’agenzia giovani, si dovrà vedere all’interno del gruppo del Pdl.

    Indovinate un po’ a chi è stata data al priorità di scelta in questo partito? Ma naturalmente ad Antonio Magliulo, uomo di danari ed ingegnere che ha saldato attorno a sé un gruppo, formato da Nicola Garofalo e dall’assessore all’edilizia scolastica, Zaccariello.

    Negli ultimi tempi, il gruppo, spesso citato in molti nostri articoli, come un vero e proprio comitato di gestione di molti interessi economici, anche in combinazione con il deputato Carlo Sarro, si è strategicamente defilato.

    Magliulo ha detto ai suoi due compagni di ventura di dare nell’occhio il meno possibile, in modo da non uscire sui giornali. Ma questa designazione della moglie di Nicola Turco a direttore del museo campano, è destinata a far ritornare in auge la questione del peso della triade Magliulo-Garofalo-Zaccariello anche in vista delle ristrutturazioni che la Provincia dovrà fare a diverse scuole, con tanto di gare d’appalto, su cui, naturalmente, Magliulo, che governa le mosse dell’assessore Zaccariello, ha già messo gli occhi.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 15 luglio 2013 ALLE ORE 15:56