Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MONDRAGONE – Altro che promozioni, partono le purghe di Schiappa e Cennami tra i dipendenti comunali. Spostamenti a raffica


      Difficile pensare che si sia trattata di una manovra per far crescere l’efficienza del Comune se esperti in planimetrie e progetti architettonici vengono impiegati nell’ufficio Ragioneria e Tributi. Qualcosa sta succedendo sul fronte dei condoni e dei demani MONDRAGONE – E’ giunta in redazione una segnalazione giornalistica in merito ad alcuni spostamenti di dipendenti comunali […]

    Nelle foto, da sinistra, Giovanni Schiappa e Achille Cennami

     

    Difficile pensare che si sia trattata di una manovra per far crescere l’efficienza del Comune se esperti in planimetrie e progetti architettonici vengono impiegati nell’ufficio Ragioneria e Tributi. Qualcosa sta succedendo sul fronte dei condoni e dei demani

    MONDRAGONE – E’ giunta in redazione una segnalazione giornalistica in merito ad alcuni spostamenti di dipendenti comunali da un ufficio all’altro. Per il momento non sappiamo se si stratta di promozioni o punizioni. Fatto sta, il clima politico e anche quello amministrativo, a Mondragone è molto teso… e di conseguenza è possibile che un geometra esperto in planimetrie e progetti, venga spedito all’ufficio Tributi e che un architetto competente  in progettazione architettonica a qualsiasi scala… venga trasferito a fare conti nell’ufficio ragioneria.

    Domande: come si giustifica oggi lo spostamento dell’architetto Friello dal Demanio alla Ragioneria? Cosa ci fa il geometra Salvatore Martucci all’ufficio tributi?

    Diverso è invece il caso del geometra Arturo Ferrara, cognato del consigliere comunale cennamiano Emilio Martucci, finito all’ufficio Traffico.

    Al di là delle ipotesi e delle domande che noi possiamo proporre cronisticamente appare chiaro che, nella serie di trasferimenti messi in cantiere nella casa comunale di Mondragone, è stato completamente  smantellato proprio l’ufficio diretto dall’architetto Friello. Con il passaggio del geometra Iacobucci dall’ufficio Demanio all’abusivismo edilizio e con i casi già scritti di Martucci e Ferrara, infatti il vecchio ufficio di Friello è stato depauperato del vecchio personale.

    Negli ultimi giorni secondo voci di corridoio, tutte da verificare, e rumors provenienti proprio dal comparto demaniale del Comune di Mondragone, teorizzano il ritorno dell’architetto Michele Miraglia, ex assessore di Cennami. Miraglia potrebbe incassare proprio la nomina di presidente dell’istituenda commissione condono.

    Cosa sta succedendo quindi al comune di Mondragone? Alcuni giorni fa le dimissioni del comandante dei vigili Manzillo; sulla pagina facebook dell’Assessorato per la legalità e l’ambiente, invece, è stato pubblicato poco più di un mese fa (il 9 agosto), il post dell’assessore Benedetto Zoccola nel quale il membro della giunta Pdl – Pd, commentava: “Vi vorrei raccontare tanto ma se raccontassi l’accaduto dell’ultima settimana finirei per inquinare le indagini Sto lavorando per riportare legalità e trasparenza!!!!”; poi il susseguirsi di spostamenti.

    Vedremo nei prossimi giorni.

    Red. Prov.

     

     

    PUBBLICATO IL: 13 settembre 2013 ALLE ORE 13:41