Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MADDALONI – Dato che vogliono negare l’evidenza, vi spieghiamo tutti i retroscena della vicenda Di Nuzzo, Farina, Liccardo sul caso Dhi


        Un pochino alla volta. Domani e dopodomani, pubblicheremo la lettera scrittaci dallo stesso Di Nuzzo, con una replica contenente ulteriori, gustose rivelazioni. MADDALONI - Domani, martedì, massimo dopodomani, mercoledì, ospiteremo, con grande piacere la replica del consigliere comunale Antonio Di Nuzzo alla nostro articolo, pubblicato l’altro ieri, sabato, sulle mire, del resto, tutte […]

     

     

    Nelle foto, da sinistra, Antonio Di Nuzzo e Michele Farina

    Un pochino alla volta. Domani e dopodomani, pubblicheremo la lettera scrittaci dallo stesso Di Nuzzo, con una replica contenente ulteriori, gustose rivelazioni.

    MADDALONI - Domani, martedì, massimo dopodomani, mercoledì, ospiteremo, con grande piacere la replica del consigliere comunale Antonio Di Nuzzo alla nostro articolo, pubblicato l’altro ieri, sabato, sulle mire, del resto, tutte legittime, che un gruppo politico ed economico nutre riguardo ai processi gestionali riguardanti i rifiuti e l’attività di raccolta che sarà definita e regolamentata da una gara che dovrebbe essere bandita tra un paio di mesi.

    Antonio Di Nuzzo è un consigliere comunale di Maddaloni nel Cuore, ma Casertace non ha mai scritto che Maddaloni nel Cuore, come movimento politico, ha messo gli occhi sull’appalto dei rifiuti. Abbiamo solo sostenuto che un suo esponente, cioè Antonio Di Nuzzo è molto interessato al futuro di questo servizio.

    Lo è a tal punto che peroratoci tre mesi fa dall’ex sindaco Michele Farina, il quale ci chiese espressamente la disponibilità giornalistica a coinvolgerlo e ad ascoltarlo, da allora in poi, ci ha segnalato solo ed esclusivamente problemi ed elementi di contestazione al modo in cui la Dhi esercita, in proroga, il servizio di raccolta. Non solo, ma Di Nuzzo, oltre alla sua applicazione monotematica, ci ha fornito il numero di telefono di Salvatore Liccardo, il dipendente del Consorzio Rifiuti, presentandocelo, come la persona competente in materia, e sicuramente lo è, in grado di farci scrivere buoni articoli sui rifiuti.

    Caro Michele Farina, che ti affannai a chiamare su questo cazzo di telefonino, eppure mi conosce e ci conosci bene. Un percorso di accreditamenti giornalistici, fatti in questa maniera, una pensione monocorde di Di Nuzzo e di Liccardo verso l’attacco a Dhi, come poteva essere accolta da una vecchia lenza giornalistica quale si considera il sottoscritto?

    Naturalmente, mi sono messo ad indagare e qualche traccia interessante, l’ho trovata proprio tra coloro che hanno presentato la domanda di partecipazione al bando per la redazione del piano industriale, atto propedeutico alla gara di appalto.

    Per il momento mi fermo qui. Altre cose dirò e diremo in replica, cortese e leale alla comprensibile quanto improbabile smentita speditaci dal consigliere Di Nuzzo.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 6 gennaio 2014 ALLE ORE 17:50