Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA – A Giuseppe Stellato gira male. La commissione liquidatrice gli decurta la metà del credito da lui rivendicato


    Il suo credito, infatti "non è parzialmente dovuto per l'importo di euro 6.703,30 euro, in quanto lo stesso deve essere corrisposto all'avvocato dal condannato..."

     

    Stellato1

    Nella foto, Giuseppe Stellato

    CASTEL VOLTURNO – Il 7 dicembre 2011 il Comune di Castel Volturno ha dichiarato il dissesto finanziario e subito dopo venne nominata la commissione straordinaria di liquidazione per la gestione dell’indebitamento pregresso del Municipio della cittadina rivierasca.

    Dopo due anni e un estenuante lavoro di calcolo e di giustificazione delle spese comunali, nonché di valutazione della massa passiva, cioè di quel contenitore di crediti vantati da commercianti, imprenditori, professionisti per servizi resi al Comune di Castel Volturno, la commissione di liquidazione è riuscita ad effettuare uno screening sulla situazione debitoria dell’Ente e a stornare anche spese non dovute.

    Con una serie di atti amministrativi, anche piuttosto dolorosi, sono state depennati numerosi crediti o parte di essi, che non sono stati considerati in tale frangente funzionali alla rivelazione della massa passiva dalla commissione straordinaria di liquidazione del Comune rivierasco, “chiamata a deliberare le eventuali esclusioni dei crediti non ammissibili”

    Tra le vittime di questo taglio al credito vantato dai professionisti di Castel Volturno e non solo, c’è anche il nome del noto avvocato di Santa Maria Capua Vetere, Giuseppe Stellato. Il suo credito, infatti “non è parzialmente dovuto per l’importo di euro 6.703,30 euro, in quanto lo stesso deve essere corrisposto all’avvocato dal condannato…“.

    Stellato, presentò il 5 luglio 2012 un’istanza al fine di essere ammesso alla massa passiva per un importo di 13.715 euro. A conti fatti, invece, al penalista sammaritano spetteranno solo 7.011,7 euro. Ma non finisce qui, in quanto tale credito vantato potrebbe a sua volta essere sottoposto anche ad una procedura di stralcio del 40% circa.

    Max Ive

     

     

    PUBBLICATO IL: 24 febbraio 2014 ALLE ORE 13:07