Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA CASERTA – Revocato (per ora) il nuovo contratto di Enzo Gambardella. I revisori dei conti (per ora) non si fanno circuire


      La solita procedura alla carlona, alla volemoce bene, aveva prodotto un atto amministrativo, firmato da Cioffi e non dal dirigente con la delega Piscitelli, che confermava a partire dal primo gennaio l’incarico all’imperatore dei servizi sociali, che lavora per l’ambito, ma viene assunto, misteriosamente dal comune di Caserta CASERTA - Dio ce li conservi […]

     

    Nella foto da sinistra Enzo Gambardella, Gian Maria Piscitelli, Enzo Cioffi

    La solita procedura alla carlona, alla volemoce bene, aveva prodotto un atto amministrativo, firmato da Cioffi e non dal dirigente con la delega Piscitelli, che confermava a partire dal primo gennaio l’incarico all’imperatore dei servizi sociali, che lavora per l’ambito, ma viene assunto, misteriosamente dal comune di Caserta

    CASERTA - Dio ce li conservi così come sono i revisori dei conti del comune di Caserta, come “god save the queen” nell’inno britannico.

    Fino ad oggi, evidentemente impermeabili a pressioni di ogni tipo stanno compiendo il loro lavoro nel rispetto intransigente delle norme. Così è successo per la vicenda della cervellotica azienda speciale dei servizi sociali, così è successo per il rinnovo del contratto di Enzo Gambardella, grande dominus, insieme ad Enzo Ferraro, dei servizi sociali di Caserta, dell’Ambito di cui Caserta fa parte, ma anche ispiratore di scelte e impostazioni adottati in altri territori della provincia. In questo posto in cui l’osservanza delle leggi è un optional, capita che  Enzo Gambardella, direttore dell’Ambito sociale e coordinatore di fatto del piano di zona, lavori per un ente di diritto pubblico, rappresentato, appunto, dall’Ambito con un contratto fattogli da un altro ente di diritto pubblico diverso dal primo, e cioè dal comune di Caserta.

    In vista della scadenza di questa convenzione, fissata per fine dicembre, già dall’estate il comune aveva redatto e fatto firmare a Gambardella un nuovo contratto. Questo recava e reca la firma non del dirigente con delega ai servizi sociali, Gian Maria Piscitelli, ma quella del dirigente agli Affari Generali, Enzo Cioffi, che, evidentemente, ha svolto un’azione di supplenza rispetto a Piscitelli in quel periodo, forse assente dal comune. Una procedura che non ha convinto al punto che in questi giorni lo stesso Piscitelli è stato costretto a revocare il contratto di Gambardella su cui hanno messo gli occhi anche i tre nuovi revisori dei conti, che siccome non sono stati nominati dalla politica, gli stessi occhi non sono disponibili a chiuderli di fronte a certe procedure alla buona, alla volemoce bene, semo tutti amici, alla carlona.

    Staremo a vedere.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 1 ottobre 2013 ALLE ORE 12:06