Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA CASERTA – Perchè il mega lavaggio di via Ruggiero paga al Comune 15 centesimi al giorno e un povero mercatale di via Ruta ne paga 40?


      Della questione ci occupammo già più di un anno fa. Oggi, vi presentiamo la determina con l’adeguamento del canone (si fa per dire) alla luce del dissesto.  CASERTA - Avevamo dimenticato di farci il nodo al fazzoletto quando, più di un anno fa, scrivemmo una delle tante denunce sull’utilizzo e sul trattamento iniquo, sprecone […]

    Nella foto, il lavaggio Quick Washing

     

    Della questione ci occupammo già più di un anno fa. Oggi, vi presentiamo la determina con l’adeguamento del canone (si fa per dire) alla luce del dissesto. 

    CASERTA - Avevamo dimenticato di farci il nodo al fazzoletto quando, più di un anno fa, scrivemmo una delle tante denunce sull’utilizzo e sul trattamento iniquo, sprecone e clientelare del pubblico danaro.

    In quell’articolo parlammo del canone annuale versato al comune da un’attività commerciale molto significativa, per dimensione e soprattutto per la fortuna che ha di essere ubicata in una zona certo non periferica della città capoluogo. Scrivevamo della Quick Washing, in pratica, del lavaggio per auto che si trova tra via delle Ville e via Ruggiero, in pratica ad un passo dalla piscina olimpica dell’amministrazione provinciale e dall’ex Macello, oggi diventato biblioteca.

    Si tratta del lavaggio con maggior clienti della città. Al tempo avemmo a scrivere che Quick Washing pagava al comune 1.032 euro all’anno, in pratica circa 5 centesimi al giorno.

    Un costo che il lavaggio ammortizzava in 2 o al massimo 3 decimi di secondo. Abbandonammo la notizia e la sua ampia possibilità di essere approfondita, perchè ci dissero che, con il dissesto, tutti i canoni sarebbero stati adattati e adeguati. E vediamo come è stato adattato e adeguato quello di Quick Washing.

    Con determina del 30 novembre 2012, il dirigente, per ora a contratto, presto a tempo indeterminato, Enzo Cioffi, stabilisce per la struttura commerciale di via Ruggiero un canone annuale di 2.400 euro. Si dirà: sempre meglio dei 1.032 di prima.

    Ora, saremmo curiosi di sapere quanto, comuni dissestati, come Alessandria o Terracina, fanno pagare di canone ad un’attività commerciale avviatissima, nel centro cittadino che occupa 648 metri quadrati come Quick Wahing. Proveremo ad informarci, ma per il momento, diciamo solo che un mercatale di via Ruta, che opera per due volte alla settimana, mercoledì e sabato, nello spazio assegnatogli, paga o,40 al giorno, cioè quasi il triplo di Quick Washing, che può lavorare ed incassare, se lo desidera, anche 7 giorni su 7.

    Un altro paragone efficace si può fare con i dehors, in pratica i gazebo, installati fuori dai bar e dai ristoranti della città.

    Anche questi pagano al Comune di Caserta, 40 centesimi al giorno, che parimenti sono sempre quasi il triplo di quanto paga il fortunatissimo titolare di Quick Washing.

    A questo punto urge un approfondimento su identità e collegamenti.

    G.G.

     

    CLICCA QUI PER LEGGERE LA DETERMINA

    PUBBLICATO IL: 12 agosto 2013 ALLE ORE 11:20