Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA / Assenteismo e anomalie sui cartellini marcatempo. Provvedimento disciplinare per Ludovico Feole


        Da due anni è stato distaccato presso i gruppi consiliari. Ma evidentemente i suoi ponderosi e produttivi impegni legati alla necessità di salvare il Pd nazionale dal disastro, lo hanno distratto e portato un po’ lontano dalle cose del lavoro.   CASERTA – Povero Gargamella! Il morbo della politica lo assale e, sicuramente […]

    Nella foto, Ludovico Feole

     

     

    Da due anni è stato distaccato presso i gruppi consiliari. Ma evidentemente i suoi ponderosi e produttivi impegni legati alla necessità di salvare il Pd nazionale dal disastro, lo hanno distratto e portato un po’ lontano dalle cose del lavoro.

     

    CASERTA – Povero Gargamella! Il morbo della politica lo assale e, sicuramente senza l’innesco di una vera malizia, senza che la cosa sia determinata da un autentico estro doloso e parassitario, gli fa anche dimenticare che, essendo un dipendente della pubblica amministrazione, precisamente dell’Amministrazione Provinciale di Caserta, dovrebbe anche recarsi al lavoro, sottraendo 6 o 7 orette al giorno alla sua laboriosissima iperproduttiva attività politica di vicesegretario reggente del Pd.

    Dimentica, a volte, Gargamella che per ricevere lo stipendio occorre lavorare e lavorare un tot di ore al giorno.

    Eppure, da un paio di anni a questa parte, lui ha provato ad estinguere il sacro fuoco che gli brucia dentro chiedendo ed ottenendo un posto che gli permetterebbe di star vicino alla politica anche durante le ore di lavoro: distaccato presso gli uffici dei gruppi del Consiglio provinciale.

    Ma le alterne vicende della vita, hanno fatto sì che ad incrociare il passo trasognato dei suoi pensieri avvolti nelle sottili strategie di chi di questi tempi prova da Caserta a salvare le sorti di un Partito Democratico imploso e a rischio esplosione, sia stata una solerte dirigente, alla quale, al contrario, della politica non frega un tubo.

    Emilia Tarantino, una delle migliori risorse a disposizione dell’Ente di Corso Trieste, inflessibile, integerrima, avrebbe registrato le assenze di Ludovico Feole  dal posto di lavoro, riunendo le stesse, all’interno di un unico dossier alle  molte anomalie riscontrate sui cartellini marcatempo.

    Risultato: provvedimento disciplinare a carico di Ludovico Feole, che molto presto dovrà comparire davanti alla Commissione disciplinare.

    Seguiremo la vicenda.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 23 aprile 2013 ALLE ORE 19:09