Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    DILUVIO REGGIA, turisti in fila fuori al palazzo senza riparo: tutti bagnati. Il 4 maggio la marcia…


      L’associazione “Ciò che vedo in città” pronta a scendere in campo per consentire ai casertani di “riprendersi la Reggia”   CASERTA – Sta diventando realmente un caso drammatico quello della Reggia di Caserta. Stamane, lunedì, ci è stato segnalato l’episodio, a dir poco disdicevole e spiacevole verificatosi fuori alla residenza reale borbonica. I turisti costretti […]

    Turisti in fila fuori alla Reggia, foto d’archivio

     

    L’associazione “Ciò che vedo in città” pronta a scendere in campo per consentire ai casertani di “riprendersi la Reggia”

     

    CASERTA – Sta diventando realmente un caso drammatico quello della Reggia di Caserta. Stamane, lunedì, ci è stato segnalato l’episodio, a dir poco disdicevole e spiacevole verificatosi fuori alla residenza reale borbonica. I turisti costretti ad aspettare in fila fuori al monumento casertano, non potendosi, quindi, riparare in alcun modo, sono stati colpiti, anzi annaffiati dalla pioggia. Vi risparmiamo le imprecazioni delle vittime.

    Intanto l’associazione “Ciò che vedo in città” ha organizzato per il prossimo 4 maggio una singolare iniziativa: la marcia sulla Reggia, al fine di consentire ai casertani, alla stregua della famosa “presa della Bastiglia” di “riprendersi il proprio monumento”.

     

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DELL’ASSOCIAZIONE CIO’ CHE VEDO IN CITTA’

     

    Francia 14 luglio 1789 presa della Bastiglia. 
Caserta 4 maggio 2013 presa della Reggia.
 Ciò che vedo in città è un’ associazione che vuole vivere la città con iniziative ed eventi socio-culturali, per poter anche dialogare con le Istituzioni. Ed è per questo che tra le varie iniziative in programma, ne abbiamo organizzata una che ha per noi una grande importanza perchè è un invito e un appello alla cittadinanza a riappropriarsi di un bene comune, anzi del Bene Comune: sabato 4 maggio sono tutti invitati ad una passeggiata di protesta pacifca, “armati” di macchina fotografca. 
Anche la satira nazionale ha parlato del degrado della Reggia: noi vorremmo
    simbolicamente “riprendercela”.
 Speriamo che altre associazioni si uniscano a noi, oltre al nostro sindaco.
    L’iniziativa sarà anche l’occasione per sottoscrivere un abbonamento di massa e aderire alla proposta, secondo noi, altamente utile e conveniente dell’abbonamento annuale. E’ un gesto simbolico, oltre che pratico, dei membri dell’associazione, nonchè cittadini, per rivendicare il diritto alla fruizione di uno spazio da sempre considerato un pò il cuore della città.
    Da non dimenticare quindi, la carta d’identità e 10 euro per il pagamento dell’annualità e per l’ingresso.
    L’appuntamento e’ alle 10.00 in corso Giannone.

    PUBBLICATO IL: 22 aprile 2013 ALLE ORE 11:33