Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CISAS: Disservizi Postali in tutti i Comuni della provincia di Caserta


          Riportiamo integralmente il comunicato della confederazione Cisas Campania   Si pensava che, col nuovo anno, i tanti disservizi postali e le carenze nella consegna della corrispondenza terminassero. Invece, non è stato così. Il disservizio continua ad impazzare dovunque, in tutti i comuni della provincia di Caserta, come si evince dalle tantissime segnalazioni, […]

     

     

    Nella foto, un ufficio postale

     

    Riportiamo integralmente il comunicato della confederazione Cisas Campania

     

    Si pensava che, col nuovo anno, i tanti disservizi postali e le carenze nella consegna della corrispondenza terminassero. Invece, non è stato così.

    Il disservizio continua ad impazzare dovunque, in tutti i comuni della provincia di Caserta, come si evince dalle tantissime segnalazioni, che pervengono allo Sportello del Cittadino della Cisas, non solo dei comuni sperduti, ma anche da quelli più centrali, oltre che Caserta, ovviamente con qualche eccezione.

    I cittadini non ne possono più di ricevere, ormai di norma, la corrispondenza e le bollette di luce, acqua, gas o pagamenti vari con notevole ritardo e sempre dopo l’avvenuta scadenza, pur essendo stati inviati dai vari Enti spesso con molto anticipo, fa presente la Segreteria Provinciale della  Cisas, costretta a ritornare – ancora una volta – sul delicato argomento, che fa ormai inferocire i cittadini casertani.

    Inoltre, non si sa cosa avviene della corrispondenza, che non viene recapitata.

    Inutile parlare, poi, delle raccomandate, spesso non consegnate anche quando l’indirizzo è ben preciso e l’intestatario ben noto, cosa che non capita con la posta privata, che arriva regolarmente a tutte le ore della giornata, anche a tarda sera.

    Gli utenti sono costretti ad attendere, ormai, ore per fare un’operazione all’interno degli Uffici, causa anche l’apparato informatico locale o nazionale, che spesso va in tilt.

    I cittadini, poi, per ritirare raccomandate non consegnate al loro domicilio, anche quando presenti, devono fare parecchi chilometri per arrivare agli Uffici centralizzati. Gli abitanti del Comune di Caserta devono recarsi, addirittura, all’ Ufficio delle Poste, sito fuori dal centro al Viale Ellittico, ove specie le persone anziane e senza auto, quando riescono ad arrivarvi, devono restare delle ore in fila ad attendere per ricevere la desiderata busta.

    Senza numero ed all’esterno della strada, al freddo e sotto la pioggia, prima che i pochi impiegati presenti riescono a trovare ed a consegnare loro la sospirata raccomandata, il più delle volte con scadenze superate da tempo e con more da pagare.

    La situazione dell’Ente Poste in provincia di Caserta, rileva la Segreteria della Cisas, è gravissima, nonché del tutto strutturale, causa la incapacità e l’omissione di quanti dovrebbero responsabilmente provvedere ad organizzare un servizio efficiente, come avveniva una volta. Invece, i predetti responsabili non si curano degli interventi di tutti i sindaci, degli Enti e degli utenti di una intera provincia, danneggiati dal disservizio postale.

    Oggi, con prezzi aumentati e corrispondenza diminuita, le Poste lasciano molto a desiderare. Non sono più gli amici degli utenti, come una volta, ma solo quelli che creano danni di tempo e di denaro al cittadino utente contribuente.

    PUBBLICATO IL: 3 gennaio 2014 ALLE ORE 12:41