Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CELLOLE – Furti e atti vandalici nella zona ormai deserta di BAIA DOMIZIA, la Cisas chiede maggiori controlli


    La Segreteria della Cisas chiede che sia maggiormente vigilata la zona marittima, sempre più interessata da furti e atti vandalici CELLOLE – Da quanto si apprende da varie segnalazioni, giunte anche allo Sportello del Cittadino della Cisas, nei giorni scorsi, il territorio di Baia Domizia ha subito un’altra raffica di furti e di danni a […]

    La Segreteria della Cisas chiede che sia maggiormente vigilata la zona marittima, sempre più interessata da furti e atti vandalici

    CELLOLE – Da quanto si apprende da varie segnalazioni, giunte anche allo Sportello del Cittadino della Cisas, nei giorni scorsi, il territorio di Baia Domizia ha subito un’altra raffica di furti e di danni a vari immobili della zona marittima, ormai ritornata completamente deserta, come sarà sino alla prossima stagione balneare.

    Il rilancio del turismo – secondo la Segreteria della Cisas, che da anni si batte a favore della protezione di tutta la zona balneare domiziana – passa anche per il controllo e la tenuta del territorio, che non può divenire preda continua di ladri o di vandali, che non sono quelli della “movida notturna” delle grandi città”.

    La Segreteria della Cisas, pur prendendo atto del notevole e positivo impegno di tutte le Forze dell’Ordine, chiede che sia maggiormente vigilata la zona marittima, sempre più interessata da furti e atti vandalici, non solo dalle varie Forze dell’Ordine ma anche dalla Polizia Provinciale e Municipale, che meglio conoscono il territorio.

    PUBBLICATO IL: 16 ottobre 2013 ALLE ORE 12:29