Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASTEL VOLTURNO – Parchi morosi con la Multiutility Volturno, si procede con gli stacchi ai contatori dell’acqua proprio d’estate


        L’ex assessore Morlando rilancia: “In futuro l’acqua deve essere completamente pubblica” CASTEL VOLTURNO - La Multiutility Volturno, la società mista che gestisce il ciclo integrato delle acque di Castel Volturno starebbe effettuando degli stacchi del servizio idrico ad alcuni parchi della cittadina litoranea. A darne notizia, su segnalazione ricevuta, è stato l’ex assessore all’Ambiente, […]

    Nelle foto, a sinistra, Tommaso Morlando

     

     

    L’ex assessore Morlando rilancia: “In futuro l’acqua deve essere completamente pubblica”

    CASTEL VOLTURNO - La Multiutility Volturno, la società mista che gestisce il ciclo integrato delle acque di Castel Volturno starebbe effettuando degli stacchi del servizio idrico ad alcuni parchi della cittadina litoranea. A darne notizia, su segnalazione ricevuta, è stato l’ex assessore all’Ambiente, Tommaso Morlando.

    Uno dei parchi finiti nel mirino della suddetta società è il Parco Europa, un quartierino con oltre 130 condomini.

    In effetti, la Multiutility starebbe agendo avvalendosi del presupposto che alcuni viali e parchi della città sarebbero morosi rispetto alle bollette emesse per il consumo dell’acqua.

    Il tutto in pieno periodo estivo.

    Al riguardo l’ex assessore ha deciso di dire anche la sua: ” In questo momento mi chiamano da Baia Verde… precisamente dal Parco Europa e mi riferiscono che la Multiutility (la società che gestisce il servizio idrico) per morosità abbia sospeso la fornitura… in tutto in piena estate e con tantissime famiglie presenti. Ma l’acqua non dovrebbe essere un bene indispensabile?
    Convinti delle ragioni della società, ma invitiamo a sospendere la fornitura almeno ad orari, nell’attesa che l’amministratore risolva la questione dell’insolvenza”.

    Infine – conclude Morlando –  queste situazioni incresciose stanno capitando in molti parchi, dove è stato installato un unico contatore generale e senza che le persone che pagano regolarmente, vengano tutelate, pertanto dove ci sia la possibilità perchè non mettere dei sotto lettori affinchè le utenze siano singole? invitiamo il Commissario Prefettizio Vice Prefetto Contarino ad intervenire visto che la società per la maggioranza è comunale. In futuro l’acqua deve essere completamente pubblica”.

    M.I.

     

    PUBBLICATO IL: 23 luglio 2013 ALLE ORE 17:49