Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA tra le province dove si evade di più il CANONE RAI


    Tra il 2005 e il 2012 la percentuale di evasione e’ raddoppiata CASERTA -  In effetti, i dati dell’evasione sul canone indicano come sia sostanzioso il mancato introito nelle casse statali: nel 2012 e’ stato evaso oltre un miliardo e 700 milioni. E sono sempre di piu’ le famiglie che evadono: tra il 2005 e […]

    Tra il 2005 e il 2012 la percentuale di evasione e’ raddoppiata

    CASERTA -  In effetti, i dati dell’evasione sul canone indicano come sia sostanzioso il mancato introito nelle casse statali: nel 2012 e’ stato evaso oltre un miliardo e 700 milioni. E sono sempre di piu’ le famiglie che evadono: tra il 2005 e il 2012 la percentuale e’ raddoppiata, secondo le cifre fornite dall’Associazione contribuenti italiani, che individua i picchi massimi (90%) in alcune regioni del Sud. Ancora piu’ alto il tasso di evasione delle imprese. Nel 2005 il 22% delle famiglie evadeva il canone: alla fine dal 2012 il dato ha toccato quota 44%.

    Le cause? Secondo un sondaggio commissionato dall’Associazione dei contribuenti e’ anche l’eccessiva presenza dei partiti in Rai e la qualita’ sempre piu’ bassa del servizio pubblico ad indurre gli italiani a non pagare il canone. Le province in cui si evade di piu’ sono Caserta, Imperia, Foggia e Bolzano, vicine al 90%. Quelle piu’ virtuose, intorno al 12%, sono Aosta, Siena, Pescara e Campobasso. La Rai incassa oltre 1 miliardo e mezzo di euro dal canone ogni anno, ma secondo le stime circa il 25% dei telespettatori lo evade, contro una media sotto il 10% in Germania e Gran Bretagna e un solo 5% di evasori in Francia. Il canone Rai, tuttavia, non e’ il piu’ alto in Europa: in Svizzera, per esempio, costa circa 290 euro, in Svezia 220, in Gran Bretagna e Germania 200

    PUBBLICATO IL: 15 dicembre 2013 ALLE ORE 15:32