Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Stavolta (pare) è vero: abolita la Ztl nel primo tratto di corso Trieste


          L’impegno sarebbe solenne ed è stato preso dall’amministrazione comunale e dai consiglieri di maggioranza, nel corso di una riunione svoltasi stasera, giovedì, al Comune. Ora si attende solo la determina dirigenziale     CASERTA - Sembravano più soddisfatti del solito, dato che di solito soddisfatti non sono stati, i rappresentanti dei commercianti […]

     

     

     

    L’impegno sarebbe solenne ed è stato preso dall’amministrazione comunale e dai consiglieri di maggioranza, nel corso di una riunione svoltasi stasera, giovedì, al Comune. Ora si attende solo la determina dirigenziale

     

     

    CASERTA - Sembravano più soddisfatti del solito, dato che di solito soddisfatti non sono stati, i rappresentanti dei commercianti di corso Trieste e strade attigue, ricevuti stasera, giovedì, dal sindaco, da altri assessori e da un nutrito gruppo di consiglieri di maggioranza.

    Più soddisfatti, non tanto per le solite garanzie arrivate dal Comune sulla ineluttabilità di un maxi finanziamento della Regione, che, una volta o l’altra, consentirà di rendere reale la storica chimera della riqualificazione del corso.

    Erano soddisfatti, i commercianti di Caserta, non tanto per la riproposizione di una congiunzione possibile tra i finanziamenti ricevuti da un consorzio privato, formato dagli stessi commercianti, per la realizzazione di un Centro Commerciale Naturale, e altri finanziamenti, sempre di origine regionale, introitabili dal Comune, per l’infrastrutturazione del medesimo Centro Commerciale Naturale.

    Queste sono cose, d’altronde, che si sentono da anni e che, fino ad ora, non si sono mai concretizzate.

    Erano soddisfatti per una conquista molto più piccola, ma che, stasera, a meno di nuovi e incredibili dietrofront, è apparsa definita, messa nera su bianco in un documento formato dallo stesso sindaco Del Gaudio: la riapertura al traffico veicolare, con cancellazione della Ztl, nel primo tratto di corso Trieste, quello che va dall’imbocco prospiciente al Monumento ai Caduti fino all’incrocio con via Colombo.

    Era un impegno preso dall’amministrazione comunale già nell’autunno scorso. Un impegno non mantenuto.

    Stasera, stando a quello che hanno detto i testimoni oculari, sarebbe stato dato già mandato al dirigente Giovanni Natale per la determina di apertura.

    Si è discusso anche di eventuali alleggerimenti degli orari della Ztl, che resta in vigore nella seconda porzione di corso Trieste e in tutte le altre strade attorno.

    Riapertura nei giorni feriali, anticipata di un’ora, non più dalle 22, ma dalle 21, mentre nei giorni festivi i commercianti hanno chiesto un via libera al traffico veicolare a partire dalla  mezzanotte, e non più da dopo le 3 del mattino.

    Ma questi sono discorsi rimasti in aria. Per il momento, l’unica cosa concreta è quello della riapertura del primo tratto.

     

    G.G.

     

    PUBBLICATO IL: 9 gennaio 2014 ALLE ORE 20:06