Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA, ORDINE DEI MEDICI – Fatta la convenzione per le eventuali class action degli iscritti.


      SANITA': Se ne occuperà la Consulcesi   CASERTA -  Dopo quello del capoluogo anche l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Palermo,sceglie Consulcesi per la convenzione che consentirà a tutti i suoi iscritti di aderire alle azioni legali collettive, all’assistenza legale e alla formazione Ecm, a condizioni agevolate. Dunque  i medici chirurghi e odontoiatri delle […]

     

    SANITA': Se ne occuperà la Consulcesi

     

    CASERTA -  Dopo quello del capoluogo anche l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Palermo,sceglie Consulcesi per la convenzione che consentirà a tutti i suoi iscritti di aderire alle azioni legali collettive, all’assistenza legale e alla formazione Ecm, a condizioni agevolate. Dunque  i medici chirurghi e odontoiatri delle città suddette – si legge in una nota – potranno partecipare alla prossime, imminenti azioni collettive di Consulcesi, per il rimborso degli anni di specializzazione compresi tra il 1982 1991. Ogni medico potrà recuperare fino a 180 mila euro nel caso del mancato versamento anche degli oneri contributivi, come conseguenza del ritardato adeguamento dello Stato italiano alle ormai note direttive comunitarie che sanciscono quest’obbligo per i Paesi europei. “Con Palermo confermiamo il nostro sostegno alle organizzazioni di categoria e ai professionisti sanitari iscritti .- dichiara Massimo Tortorella, presidente Consulcesi – con l’obiettivo non solo di offrire i nostri migliori servizi a livello legale e formativo ad un costo inferiore rispetto a quello di mercato, ma anche di permettere la partecipazione alle azioni collettive di rimborso di quanto spetta loro, grazie al contributo di 500 mila euro (fino a 300 euro a medico) a parziale copertura delle spese legali che abbiamo prorogato fino al 31 agosto. Ricordo il nostro numero verde dedicato 800-122777 per informarsi gratuitamente”.

    PUBBLICATO IL: 2 agosto 2013 ALLE ORE 15:38