Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA / Chiuso il rapporto con Napoletanagas, via libera alla mega gara d’appalto per la gestione del servizio idrico


      COMUNICATO STAMPA – Lo rende noto una nota del sindaco Del Gaudio che annuncia l’approvazione della delibera di giunta CASERTA – COMUNICATO STAMPA - “Invertiamo una rotta ultraventennale, nel rispetto delle norme europee, per adeguare il servizio idrico integrato della nostra città a standard di qualità e di efficienza che i casertani attendono da […]

    Nella foto, il sindaco Pio Del Gaudio

     

    COMUNICATO STAMPA – Lo rende noto una nota del sindaco Del Gaudio che annuncia l’approvazione della delibera di giunta

    CASERTA – COMUNICATO STAMPA - “Invertiamo una rotta ultraventennale, nel rispetto delle norme europee, per adeguare il servizio idrico integrato della nostra città a standard di qualità e di efficienza che i casertani attendono da tempo. Con un’iniziativa mai adottata in precedenza interveniamo con l’obiettivo dell’efficienza su questa materia che nel corso degli ultimi tempi è stata resa assai complessa da più fattori, per l’esito di interventi legislativi e istitutivi di varia natura”. Lo dice il sindaco Pio Del Gaudio a proposito della delibera di giunta adottata nella riunione odierna dell’esecutivo cittadino.

    “La giunta – spiega il sindaco – propone al Consiglio di prendere atto della cessazione del rapporto concessorio tra il Comune e la Napoletanagas, intervenuta per legge in virtù delle norme che regolano le concessioni di questo tipo rilasciate con procedure diverse dall’evidenza pubblica, come avvenne nel lontano 1991. A seguito di tale fatto, per gli effetti dell’avvenuta dichiarazione di dissesto del Comune, le possibili scelte dell’Amministrazione si presentano limitate e quasi vincolate. In questo quadro, la nostra Amministrazione ha optato per l’affidamento della gestione del servizio ad un operatore che rispetti i principi del trattato europeo, in una gara ad evidenza pubblica e confermando le norme regolamentari del nostro Comune in materia di fissazione delle tariffe, variabili solo a seguito di sopravvenuti obblighi normativi sovracomunali, nonché con l’obbligo del canone di concessione reti a carico del futuro soggetto affidatario.

    PUBBLICATO IL: 7 maggio 2013 ALLE ORE 14:15