Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA / 40 mila euro a Gallicola per il Più Europa. Altro che dissesto, questa è sprecopoli


        Esistono implicazioni delicatissime, che investono la dinamica della corretta concorrenza tra aziende editoriali in questa provincia. Oltre a questo, buttare via 40 mila euro dei cittadini per propagandare la costruzione di 4 strade e l’opera eterna di ristrutturazione di una caserma è un’operazione amministrativamente scellerata.  IN CALCE ALL’ARTICOLO IL LINK CON IL TESTO […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Alessio Gallicola, Pio Del Gaudio e Angelo Polverino

     

    Esistono implicazioni delicatissime, che investono la dinamica della corretta concorrenza tra aziende editoriali in questa provincia. Oltre a questo, buttare via 40 mila euro dei cittadini per propagandare la costruzione di 4 strade e l’opera eterna di ristrutturazione di una caserma è un’operazione amministrativamente scellerata. 

    IN CALCE ALL’ARTICOLO IL LINK CON IL TESTO INTEGRALE DELLA DETERMINA

     

    Caserta – Delle implicazioni e delle insidie, collegate ad una corretta dinamica della concorrenza tra aziende editoriali, ho parlato con grande civiltà, qualche minuto, ad Angelo Polverino, politico di buon senso che il sottoscritto considera il vero sindaca di questa città, colui che mantiene in piedi questa baracca malferma e colorata di estri estemporanei e di qualche iter concreta rendita di posizione.

    Ci limitiamo al racconto asciutto  della notizia, perchè questa coinvolge un serio e capace collega, con cui ho anche condiviso un breve periodo di esercizio comune aziendale nella prima versione di Casertacepuntoit.

    Una esperienza che si concluse nel febbraio 2010 quando decisi di ripartire da zero, ma proprio da zero visite, fondando Casertace.net che oggi, a tre anni di distanza, di visite ne conta 20 mila al giorno di media.

    Presi un’altra strada perchè la mia idea era quella di fare un giornalismo indipendente, anzi di fare un giornalismo senza aggettivi, perchè un giornalista se dipende dalla politica, da finanziamenti pubblici che la propria azienda acquisisce grazie a decisioni discrezionali di questa o di quell’altra amministrazione, gestita dalla politica, non fa il giornalista, ma fa un’altra cosa.

    Rispettabile quanto si vuole, ma un’altra cosa. Fa, appunto, il lavoro che utilmente compie  e collega Alessio Gallicola che, in questi giorni, ha avuto l’affidamento diretto di 40 mila euro per gestire il piano di comunicazione dei Piu Europa, che si riassume in 4 strade e nell’opera, ormai eternizzata, di ristrutturazione della Caserma Sacchi.

    Uno spreco. L’ennesimo spreco di soldi pubblici attraverso una decisione amministrativamente scellerata, al di la del valore professionale di chi da  questa scelta viene gratificato.

    Per il momento mi fermo qui e vi invito a leggere qui sotto il testo della determina.

    G.G. 

     

     

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL LINK DELLA DETERMINA

     

     

    PUBBLICATO IL: 13 febbraio 2013 ALLE ORE 11:07