Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA – La fiaba di Cenerentola prende vita: centinaia di bambini in piazza


        L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Unicef e con l’associazione “Il Cappello e l’Elefante   AVERSA – Si è svolta ieri pomeriggio, venerdì, la rappresentazione della fiaba di Cenerentola. L’evento, organizzato dal Comune di Aversa, in collaborazione con l’Unicef e con l’associazione “Il Cappello e l’Elefante”, ha trovato un largo consenso tra […]

     

     

    L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Unicef e con l’associazione “Il Cappello e l’Elefante

     

    AVERSA – Si è svolta ieri pomeriggio, venerdì, la rappresentazione della fiaba di Cenerentola. L’evento, organizzato dal Comune di Aversa, in collaborazione con l’Unicef e con l’associazione “Il Cappello e l’Elefante”, ha trovato un largo consenso tra i cittadini aversani.

    Nonostante lo svolgimento della manifestazione in un giorno non festivo, molti, infatti, sono stati i visitatori che hanno voluto trascorrere qualche ora di svago tra le strade del comune normanno.

    La grandiosità della rappresentazione è da attribuire alla sapiente cura dei dettagli con cui sono state preparate sia la scenografia che la coreografia. Le scene sono state realizzate dagli stessi piccoli attori con l’aiuto dell’associazione “Il Cappello e l’Elefante”, mentre i balli sono stati il frutto del lavoro dell’insegnante Antonietta Addeo.

    A testimoniare l’importanza dell’evento è stata la presenza degli spettatori fin dall’inizio presso l’Arco dell’Annunziata.

    Alla fine della rappresentazione l’ultima ragazza che ha indossato le vesti di Cenerentola era di colore e in quel momento è stato suonato l’inno Italiano. Il messaggio che tale sorpresa ha trasmesso è stato forte. È  apparso come un chiaro invito a prescindere da ogni sorta di distinzione anche relativamente alle leggi sulla cittadinanza.

    Probabilmente, per chi ancora non avesse saputo prima della favola di Natale sarà stata utile la presenza, già dalla mattinata di ieri, di un originale Castello che campeggiava a piazza Municipio.  Sicuramente esso deve aver attirato non poco l’attenzione dei passanti.

     

    Speranza Cardillo

    PUBBLICATO IL: 21 dicembre 2013 ALLE ORE 13:55