Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA – Il comune si avvia a spendere altri 220 mila euro per l’impresa dei parcheggi, ma da mesi e mesi non viene fatta una sola multa. Vigilini come le belle statuine


      E’ veramente una situazione di caos e di confusione improduttiva quella in cui versa il sistema dei parcheggi della città normanna   AVERSA – 220 mila euro per un’altra garetta, magari tipo quella – farsa del settembre scorso, per aggiudicare la gestione dei parcheggi a pagamento. Una garetta buona solo per chi se l’aggiudicherà, […]

    Nella foto: Sagliocco e le strisce blu

     

    E’ veramente una situazione di caos e di confusione improduttiva quella in cui versa il sistema dei parcheggi della città normanna

     

    AVERSA – 220 mila euro per un’altra garetta, magari tipo quella – farsa del settembre scorso, per aggiudicare la gestione dei parcheggi a pagamento. Una garetta buona solo per chi se l’aggiudicherà, visto che il comune di Aversa, ancora oggi, ad almeno 3 mesi di distanza dall’ultimo articolo da noi pubblicato sulla vicenda, non riesce, nè formalmente nè sostanzialmente, a svolgere un’attività reale di coercizione contro gli automobilisti non in possesso di un titolo che autorizzi a una sosta.

    Da una vita, ad Aversa, non vengono elevate contravvenzioni. Gli ausiliari del traffico continuano a vivere in uno stato di sospensione gassosa, in considerazione della provvisorietà di tutto il sistema, che va avanti a botte di proroghe e di gare “per modo di dire”.

    Privati dei blocchetti che per molto tempo erano stati utilizzati per le cosiddette “multine” da 2 euro, dichiarate illegittime da più sentenze della corte di cassazione, non hanno neppure i blocchetti per le multe ordinarie da 39 euro, visto che un potere di questo tipo passa per un sistema convenzionale tra Comune e azienda concessionaria, che non può riguardare la condizione avventizia in cui versa la società Athena.

    L’unica soluzione sarebbe quella di allertare i vigili urbani, ma figuriamoci un poco se in questo clima di guerra guerreggiata tra Sagliocco e i caschi bianchi della città , questi si rendono disponibili a riscontro delle chiamate degli ausiliari.

    Caos!

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 30 dicembre 2013 ALLE ORE 18:22