Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA/ Ciro Navarra ci si dimise. Il tribunale ordina: "Abbattete la tettoia della pizzeria Del Contadino"


      Altro capitolo della vicenda, sollevata in esclusiva, nell’ottobre scorso da Casertace. La lunga battaglia del proprietario confinante dello stabile di viale Kennedy, Salvatore Romaniello, ha segnato una prima vittoria.  Aversa- Al dott. Salvatore Romaniello, proprietario dell’appartamento al primo piano del Palazzo Mariniello in viale Kennedy, vittima di una confinante  tettoia abusiva, è stata pronunciata  dal […]

     

    Altro capitolo della vicenda, sollevata in esclusiva, nell’ottobre scorso da Casertace. La lunga battaglia del proprietario confinante dello stabile di viale Kennedy, Salvatore Romaniello, ha segnato una prima vittoria. 

    Aversa- Al dott. Salvatore Romaniello, proprietario dell’appartamento al primo piano del Palazzo Mariniello in viale Kennedy, vittima di una confinante  tettoia abusiva, è stata pronunciata  dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere la sentenza di abbattimento della stessa, giudizio ratificato in base al fatto che le distanze non sono definite derogabili. Intanto il Comune ha palesato una grande solerzia e partecipazione, contraccambiando un atteggiamento davvero attivo per l’attuazione concreta dell’atto in sé.

    Per far meglio intendere ciò di cui stiamo parlando risulta idoneo segnalare qualche retroscena. A metà ottobre nacque la vicenda del fascicolo misteriosamente scomparso dei contestatissimi lavori collegati al palazzo Mariniello di viale Kennedy dove uno dei proprietari dello stesso palazzo, il su citato Salvatore Romaniello,  voleva far valere le proprie ragioni dentro a un contenzioso giudiziario e quindi ritenne necessario denunciare sia Ciro Navarra , al tempo dirigente dell’Udc,che il suo assistente Nicola Menale per aver acconsentito alla costruzione abusiva di una tettoia realizzata ad altezza corrispondente al suo terrazzo, con vista ‘un tempo’ stradale. La distanza del terrazzo da tale ‘inadeguatezza’ è di appena 2 metri ed ha costituito e costituisce, secondo il ricorso rappresentanto da Romaniello, un incombente pericolo per la famiglia  che ha subito e subisce la loro vicinanza.

    Non sono poi da sottovalutare i danni psicologici derivanti da tale episodio e l’obbligo degli interni di apporre apposite inferriate che non permettessero il facile ‘salto’ di estranei all’interno della loro abitazione. Il giorno dopo la pubblicazione di un articolo che riportava siffatta notizia  Ciro Navarra, dirigente dell’area Lavori Pubblici e urbanistica del comune di Aversa,  rassegnò le sue dimissioni alle ore 14:00 di lunedì 15 ottobre, ma ciò non è stata altro che la goccia che ha fatto definitivamente traboccare il vaso nei rapporti tra il sindaco Sagliocco e l’architetto Navarra. In seguito all’evolversi di tale evento, la pizzeria ‘Del Contadino’, inserita all’interno della stessa costruzione, ha voluto rassicurarsi sulla liceità dei locali in cui opera, effettuando normali verifiche e controlli da parte dell’Asl. Sembra che le novità siano state diverse.

     Irm

    PUBBLICATO IL: 10 febbraio 2013 ALLE ORE 11:47