Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ancora polemiche sul tweet di Balotelli che non ama essere considerato simbolo dell’anticamorra. La Capacchione: “si è comportato come un imbecille”


        Oggi la Nazionale ha giocato sul campo dove si allena una squadra rinata dopo che la società è stata sequestrata ai clan QUARTO – Non si placano le polemiche sul tweet pubblicato dal noto calciatore della nazionale italiana, Mario Balotelli, riguardo la sua volontà espressa di venire a giocare a Quarto, presso lo […]

     

    Nelle foto, da sinistra Rosaria Capacchione e Mario Balotelli

     

    Oggi la Nazionale ha giocato sul campo dove si allena una squadra rinata dopo che la società è stata sequestrata ai clan

    QUARTO – Non si placano le polemiche sul tweet pubblicato dal noto calciatore della nazionale italiana, Mario Balotelli, riguardo la sua volontà espressa di venire a giocare a Quarto, presso lo stadio Giarrusso, luogo dove si allena una squadra del campionato di Eccellenza rinata sulle ceneri di una squadra sequestrata ai clan, pur non volendo essere considerato un “simbolo dell’anticamorra”.

    A gettare benzina sul fuoco la senatrice del Pd, Rosaria Capacchione che intervistata dai giornalisti di Corriere Tv ha commentato le esternazioni del calciatore del Milan, definendole “inqualificabili”.

    Nella migliore delle ipotesi, si è comportato come un imbecille – ha aggiunta sempre la senatrice - nel senso più nobile del termine, perchè gioca con cose molto serie e non si può permettere questo tipo di battute”. Poi ricordandosi dell’episodio di Scampia, quando il campione fu accusato da un pentito di aver spacciato per gioco “”Lui è un campione non può permettersi di far passare un messaggio forviante“.


    PUBBLICATO IL: 14 ottobre 2013 ALLE ORE 16:40