Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Alberico Di Salvo eletto presidente della Comunità Monte Santa Croce


    Il Presidente Di Salvo, appena eletto ha subito incontrato  una delegazione degli operai montani ROCCAMONFINA - All’insegna di un cambiamento radicale che, parte anche dalla presenza costante della giunta esecutiva  nella sede istituzionale, i facenti parte del Consiglio Generale della Comunità Montana Monte Santa Croce, hanno eletto Presidente Alberico Di Salvo ed Assessori Giuseppe Galluccio- […]

    Nella foto il neo presidente Di Salvo

    Il Presidente Di Salvo, appena eletto ha subito incontrato  una delegazione degli operai montani

    ROCCAMONFINA - All’insegna di un cambiamento radicale che, parte anche dalla presenza costante della giunta esecutiva  nella sede istituzionale, i facenti parte del Consiglio Generale della Comunità Montana Monte Santa Croce, hanno eletto Presidente Alberico Di Salvo ed Assessori Giuseppe Galluccio- Pasquale Perrone.

    Nel corso della seduta di Consiglio Generale  tenutasi questa mattina, i presenti Letizia Tari, Pasquale Perrone, Andrea Maccarelli, Angelo Marrocco, Giuseppe Galluccio, hanno assegnato la carica di Presidente dell’Ente Montano al Sindaco Di Salvo del Comune di Conca della Campania, ad esclusione del delegato del Comune di Magnano Montelungo nonché  ex Assessore montano Massimo Lepore  che, ha ritenuto astenersi per testuali  motivi “ Non condivido  la scelta fatta  dai componenti della novella maggioranza, riferita all’esclusione della  rappresentanza del mio Comune nella giunta, in quanto  Mignano Montelungo  detiene in maggioranza  i requisiti  che determinano l’essenza primordiale della Comunità Montana Monte Santa Croce.   Nel rivolgermi al neo Presidente Di Salvo,  chiedo allo stesso  di rivedere gli accordi  che, hanno portato alla formazione della nuova giunta, in modo tale da riparare al torto fatto all’intero territorio mignanese, penalizzato da questo nuovo assetto politico amministrativo. Mi aspetto dai 5 firmatari del documento programmatico che, mi facciano pervenire la motivazione per la quale sono stato destituito.  Da gli stessi mi sarei aspettato  un comportamento corretto, teso al dialogo e  confronto tra i membri del Consiglio Generale, cosi da giungere tutti insieme alla formazione del nuovo esecutivo”.

    All’appuntamento montano non ha partecipato il Sindaco Angelo De Simone, di Tora e Piccilli anche lui in disaccordo sulle manovre portate avanti da chi, ha voluto assegnare il timone della nave al Comandante Di Salvo. “ Dobbiamo dimostrare- ha riferito il Sindaco Andrea Maccarelli- il cambiamento , unirci a prescindere dalla formazione dell’esecutivo”. Contestualmente il Sindaco Giuseppe Galluccio ha asserito “ condivido in pieno il progetto del cambiamento, infatti questo mi ha spronato ha sottoscrivere il documento programmatico, nell’interesse delle collettività interessate”.

    Il Presidente Di Salvo, appena eletto ha subito incontrato  una delegazione degli operai montani, a cui ha riferito il suo impegno affinché vengano redatti immediatamente i progetti per la loro  ripresa  lavorativa, a tal proposito il Presidente ha riferito “  sono cosciente dei problemi che, assillano il vostro comparto, ma l’impegno specifico con tutti voi ,  lo  prendo solo nel momento in cui  posso mantenere la parola data. Per ora  non è stabilità la data del rientro lavorativo, ma vi posso assicurare che noi tutti ci impegneremo per una svolta che, possa permettere a voi  operai di continuare a svolgere le mansioni lavorative . Intanto che la nuova giunta targata Di Salvo,  si appresta a lavorare nell’interesse dei Comuni montani, negli appositi uffici della Regione Campania già ci si prepara alla soppressione  delle  Comunità Montane, atto istituzionale  che, dovrebbe  verificarsi nel mese di Dicembre 2013. Da indiscrezioni sembra che, nei documenti previsionali di bilancio e finanze al capitolo Comunità  Montane, ci sia trascritto la somma di  un bel zero.

    Anna Izzo  

    PUBBLICATO IL: 27 giugno 2013 ALLE ORE 17:27